Bella Thorne: sono depressa e scatta la polemica su Twitter
bella thorne stivali in piscina

Molto probabilmente i fan hanno fatto poco caso agli stivali che indossava Bella Thorne mentre entrava in piscina, l’attenzione è caduta più sullo striminzito bikini indossato dall’attrice e cantante statunitense.

Bella ha mostrato un video sulla piattaforma Snapchat mentre noncurante entra in piscina con tutti gli stivali e rivela di essere giunta alla conclusione di avere attacchi di depressione, l’attrice indossa un bikini viola mozzafiato che mostra quasi tutto.

Parlando a E!News l’attrice e cantante ha rivelato di preferire tonalità di colore profondo tra le quali rosa, verde oliva, giallo e che per lei l’attenzione principale è focalizzata sulla bellezza naturale nulla di arfettatto, ed evidentemente lo dimostra spesso condividendo scatti sul suo profilo ufficiale Instagram.

La star ha condiviso questo video sulla piattaforma Snapchat dove mostra il suo fisico perfetto ma contemporaneamente entra in piscina con gli stivali, stivali fatti per il nuoto? In ogni caso i fan hanno potuto osservare ancora una volta la sua bellezza ma questa volta in molti hanno reagito negativamente.

In molti infatti non hanno apprezzato invece il messaggio della Thorne riguardo al problema della depressione lasciato sul profilo ufficiale Twitter, quel “sono giunta alla conclusione di essere depressa” entrando nella piscina con gli stivali, è sembrata più che altro una battuta fuori luogo ed alcuni fan si sono lamentati sul fatto che lei avesse banalizzato una seria malattia.

Naturalmente non è dato sapere se fosse stato un commento lasciato così al momento, magari una pessima scelta, fatto sta che il tweet è stato successivamente cancellato dopo la tempesta di commenti.

foto@SnapChat/Bella Thorne

Loading...
Potrebbero interessarti

Chiara Ferragni, le feste trascorse a Los Angeles con Fedez

Con una carriera che va a gonfie vele e con una storia…

Stash, smentito il flirt con Ginevra Lambruschi

L’amore che Fedez provava per Chiara Ferragni lo si era intuito quando…