Beppe Vessicchio e la bufala sulla sua morte

È stato tanto acclamato all’ultimo festival di Sanremo, ed è stato talmente invocato quando nella prima serata della kermesse non è comparso, che a qualche bontempone è venuta in mente una malsana idea, scatenando per qualche ora la paura tra i tanti che lo amano.

Nella mattinata di domenica è infatti cominciata a girare in rete quella che poi, per fortuna, si è rivelata essere una clamorosa bufala: Beppe Vessicchio, il maestro d’orchestra più amato d’Italia, è stato dato per morto.

Nella notizia circolata si legge che Vessicchio avrebbe avuto un malore mentre si trovava in macchina insieme alla sua famiglia, e che, nonostante i soccorsi siano arrivati subito, non ci sarebbe stato nulla da fare.

Per fortuna, anche se il diretto interessato non ha commentato in prima persona, si sa per certo che sta benissimo e con la sua proverbiale ironia starà ridendo di quanto accaduto.

In Italia non è certo la prima volta che notizie di false morti girano sul web avendo come protagonisti personaggi noti ed amati: i più bersagliati e più volte dati per deceduti sono stati Antonello Venditti, Vasco Rossi, Max Pezzali e Paolo Villaggio.

Next Post

''Tutti insieme all'improvviso'', ci sarà una seconda stagione?

L’ultima puntata della fiction di Mediaset che ha visto come protagonista Giorgio Panariello, “Tutti Insieme All’Improvviso”, è andata in onda il 17 febbraio. I telespettatori che hanno seguito la serie sperano nella realizzazione di una seconda stagione, visto che il finale della serie ha ancora molte domande a cui rispondere. […]