Beyoncè diventa autobiografica con il suo ultimo lavoro

Nei giorni scorsi, a sorpresa, Beyoncè ha lanciato a sorpresa il suo ultimo album  “Lemonade”: che sarebbe stato subito un successo sembra quasi scontato, ma che se ne parlasse così tanto per un motivo ben diverso dalla bellezza delle canzoni, in pochi lo avrebbero immaginato.

A quanto pare, infatti, proprio lei che generalmente è così restia a parlare della vita privata, ha usato la sua nuova fatica discografica per raccontare del proprio matrimonio e della crisi col marito, che ha attraversato nei mesi scorsi.

“Si sente nell’aria, la tua disonestà / La sento nel tuo alito”  canta in “Pray You Catch Me”. E ancora  “Che modo crudele di trattare la ragazza che ti ama… Sento l’odore dei tuoi segreti… Non sono così perfetta da non potermi sentire uno zero… E’ peggio sembrare gelosa o pazza? Mi hai camminato addosso, hai lasciato un amore così bello andare a male”, grida in “Hold Up”.

E poi ancora frasi come “nove volte su dieci mi stai mentendo”, “abbiamo costruito castelli di sabbia spazzati via dal mare”, “ho trovato la verità tra le tue bugie / Il vero amore non deve mai nascondersi”.

L’album parla quindi di tradimenti e bugie e trasuda rabbia e dolore da ogni strofa, e per molti quei versi sono autobiografici , mostrando quanto sia ormai irreparabile la frattura con il marito Jay-Z.

E il titolo del disco probabilmente è l’emblema della capacità di trasformare i momenti difficili in qualcosa da cui trarre insegnamento: se la vita ti ha dato limoni, fanne una limonata.

Next Post

Prince il suo decesso fa scattare la corsa agli inediti

Molti di noi non hanno ancora accettato l’idea che veramente la sua voce non potrà più essere ascoltata live e che canzoni memorabili saranno suonate e cantate dalla sua voce e dalle sue dita sapienti, eppure già si parla di eredità. Per fortuna, essendo passati soltanto una manciata di giorni […]