Birmania, nell’ambra un celurosauro di 100 milioni di anni fa

Eleonora Gitto

In Birmania è stato trovato in un’ambra un fossile di celurosauro di 100 milioni di anni fa.

Non capita di trovare piccoli dinosauri tutti i giorni, specialmente nei mercatini. In questo caso il piccolo dinosauro era su un banco del mercato dell’ambra di Myitkina, nella zona centrale del Myanmar.

Il monile che pareva celare al suo interno i resti fossili di una pianta, a prima vista sembrava uno dei tanti (e ce ne sono a milioni) già levigato dai venditori.

La fortuna è che è passata da quelle parti nel 2015 Lida Xing, che lavora all’università della Cina di geoscienze. Qualcosa aveva sospettato, la sapida Xing.

Quindi acquista il monile e comincia a studiarlo con calma, con tutte le strumentazioni più avanzate a disposizione del suo istituto.

Pian piano, Xing arriva a quella che può definirsi una scoperta straordinaria: quella schiacciata sull’ambra è addirittura una penna di dinosauro di quasi cento milioni di anni fa, perfettamente conservata.

Il piccolo dinosauro si chiama celurosauro, e l’esemplare in considerazione era probabilmente un giovane di taglia piccola, della grandezza di un passero.

Vicino alle tracce ossee ci sono anche tracce di muscoli, legamenti e pelle, nonché probabilmente anche sangue, rilevabile attraverso resti di ferro.

Next Post

Riscaldamento globale: allarme permafrost, sciogliendosi libera gas serra

Attenzione al permafrost, sciogliendosi libera il gas serra responsabile del riscaldamento globale. La situazione è tutt’altro che bella. A causa del riscaldamento generale della Terra, varie sono le conseguenze più o meno immediate. Una di queste riguarda il cosiddetto Permafrost, altrimenti detto il gigante dormiente. Questo è uno strato di […]
Riscaldamento globale: allarme permafrost, sciogliendosi libera gas serra