Bosnia: Aumentano i contagi dopo l’allentamento del blocco
Bosnia Aumentano i contagi dopo allentamento del blocco

La Bosnia ha riferito, nella giornata di oggi, il suo più forte aumento giornaliero di nuove infezioni da coronavirus dopo che le sue due regioni autonome hanno gradualmente iniziato ad allentare i blocchi.

Ci sono state 93 nuove infezioni e due morti nelle 24 ore precedenti, rispetto a 20 nuove infezioni il giorno prima e 49 il giorno ancora prima, hanno precisato i funzionari.

Il numero totale di persone infette è salito a 1.677 con 65 morti, mentre 29.130 sono stati testati.

Sia la Federazione Bosniaco-Croata che la Repubblica Serba hanno imposto blocchi il mese scorso dopo lo scoppio del COVID-19.

La Repubblica Serba, che ha iniziato lunedì ad allentare la morsa del blocco concedendo anche la riapertura di alcune attività, ad oggi ha riportato 59 nuovi casi. I suoi funzionari hanno esortato i cittadini a continuare a evitare le riunioni e ad indossare mascherine in ogni momento.

Bosnia Aumentano i contagi dopo allentamento del blocco

La percentuale di casi positivi in ​​relazione a quelli testati sta rivelando un abbassamento della disciplina individuale nell’obbedire alle misure prescritte“, ha detto il ministro della Sanità della Repubblica Serba Alen Seranic, aggiungendo che l’8% di quelli testati nelle ultime 24 ore è risultato positivo , rispetto al 5% precedente.

L’intera comunità si sta comportando in modo più rilassato rispetto a prima, quando abbiamo avuto un numero diverso di casi da oggi“, ha detto Seranic, che è un epidemiologo.

Nella città settentrionale di Banja Luka, che ha registrato il maggior numero di casi di coronavirus in Bosnia, Pedja Kovacevic, capo del dipartimento di terapia intensiva dell’ospedale principale, ha detto che gli operatori sanitari sono stati in grado di far fronte alla pandemia finora.

Ciò che è terrificante è che abbiamo il maggior numero di pazienti malati e ospedalizzati in ospedale nella nona settimana, invito il pubblico e tutti i cittadini a pensarci due volte (prima di uscire di casa)“, ha detto Kovacevic.

La Federazione Bosniaco-Croata ha revocato il coprifuoco notturno venerdì scorso e ha abolito una misura di quarantena obbligatoria. Ha anche permesso agli anziani e ai bambini di uscire di casa ogni giorno per diverse ore.

Queste misure saranno ripristinate durante le tre giorni di festa del lavoro, hanno detto i funzionari.

Siamo consapevoli che vedremo nuovi picchi e tendenze della malattia, ma dobbiamo tornare alla vita normale“, ha detto Goran Cerkez, assistente del ministro della sanità della federazione.

Vedremo come procede e se dobbiamo ripristinare le restrizioni dipenderà dai cittadini“.

L’economia della Bosnia è stata duramente colpita dai blocchi e dalla chiusura di molte aziende. Il Fondo monetario internazionale ha previsto una crescita del 5% quest’anno.

Loading...
Potrebbero interessarti

Raduno fan dei Puffi, il sindaco difende l’assembramento

Il sindaco francese difende la manifestazione dei Puffi dopo le proteste per…

Polonia, annullata l’asta per vendere il campo di sterminio di Belzec

I ricordi non sono in vendita: questo in soldoni quello che le…