Britney Spears, torna ma canta in playback?

Ve la ricordate molto appesantita, col viso stravolto e immortalata mentre entrava o usciva dall’ennesimo centro di disintossicazione?

Oggi potete dimenticare tutto ciò: Britney Spears non solo è tornata sulle scene musicale, ma sembra tornata direttamente quando era al culmine della sua carriera, una vera regina del pop, forte, grintosa e soprattutto bellissima, con un fisico tornato incredibilmente perfetto.

Britney Spears si sta impegnando moltissimo per promuovere il suo ultimo lavoro “Glory” e sul palco dell’iHeartRadio Music Festival di Las Vegas la popstar ha sfoderato tutte le sue armi per attirare l’attenzione.

Britney ha presentato sul palco uno stralcio della set-list contenente alcuni brani del ‘Britney: Piece Of Me’, il residency-show che la vede attiva on-stage a Las Vegas, sin dal lontano 2013.

La popstar è salita sul palco sotto le note di Work Bitch, in mezzo al pubblico,  per poi passare alle note di un altro suo grande successo, Womanizer. E’ stato poi il momento di I’m a slave 4 u. Subito dopo Britney si è esibita con il brano Do You Wanna Come Over per poi finire con un omaggio a Missy Elliott e le sue ultime hit.

Addominali scolpiti, movimenti fluidi e soprattutto a tempo di musica: la popstar ha di nuovo conquistato la scena ed è riuscita ad oscurare persino Miley Cyrus.

Tutto quasi perfetto, se non fosse che tutte le canzoni sono state eseguite in playback, scelta questa che il pubblico non ha affatto condiviso.

Loading...
Potrebbero interessarti

Phil Collins: sto tentando di tutto per guarire!

Problemi di salute legati in particolar modo alla sua colonna vertebrale, Phil…

Woody Allen, nessuno vuole pubblicare la sua autobiografia?

Se è indubbiamente uno dei più grandi artisti del secolo, un genio…