California meridionale devastata dagli incendi

Redazione

Purtroppo, anche a causa delle sue temperature, la California è un’area in cui gli incendi non sono poi così rari, ma quelli che stanno flagellando l’area meridionale in queste ore sono veramente estesi, e si fa tantissima fatica a domarli.

Un rogo, divampato nei pressi di Thousand Oaks, ha costretto le autorità a ordinare l’evacuazione di 75mila abitazioni. Sgomberate le città di Calabasas e Malibù, la rinomata località amata dai vip. Paradise, cittadina californiana con 27mila abitanti, è stata quasi interamente distrutta.

Il bilancio è di almeno nove morti. Alcune delle vittime sono morte all’interno delle proprie auto, inghiottite dall’incendio. Migliaia tra abitazioni e strutture aziendali sono andate distrutte, e il fuoco rischia di cancellare interi paradisi.

Sulla questione è intervenuto anche il presidente Donald Trump:

“Non c’è motivo per questi incendi boschivi di massa, mortali e costosi in California, se non che la gestione delle foreste è molto scarsa”, ha scritto su Twitter. “Ogni anno vengono dati miliardi di dollari, con così tante vite perse, tutto a causa della cattiva gestione delle foreste. Rimediare ora, oppure non più pagamenti della Fed!”.

Next Post

Apple venderà i suoi device su Amazon

Un accordo non certo di poco conto quello appena siglato tra Amazon ed Apple: sulla piattaforma del primo molto presto sarà possibile trovare ed acquistare molti più prodotti, soprattutto quelli appena lanciati, del secondo. Rispetto alla linea seguita finora, quella di Apple è quindi un’apertura inedita: probabilmente per reggere meglio […]