Caso salva-banche, per Padoan la Boschi “ne uscirà alla grande”

Redazione

Il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan è stato intervistato a Radio Anch’io in merito al caso salva-banche.

“Le istituzioni sono solidali e forti. Piena fiducia a Bankitalia e Consob» ha dichiarato quest’ultimo, aggiungendo che «l’attività di vigilanza e di sorveglianza nelle rispettive competenze di Consob e Banca d’Italia, come sistema, non si mette in discussione”…

“Se ci sono stati casi individuali li verificheremo, però va verificato –ha poi concluso a tal proposito-. Non si può imbrattare la solidità di un sistema istituzionale semplicemente per una mania dello scarica barile. Va verificata caso per caso eventuale carenza istituzionale operativa del settore privato e di chi altro”.

Padoan ha inoltre espresso la sua opinione sul coinvolgimento del ministro per le Riforme Maria Elena Boschi nel caso Banca Etruria e sulla mozione di sfiducia che il Movimento Cinque Stelle ha presentato contro di lei:

“La ministra Boschi uscirà alla grande da questa questione perché non c’è nulla da nascondere”. Il Vice Segretario Generale dell’OCSE ha poi terminato sottolineando che la questione banche è molto complessa, ma il Governo metterà in atto un “meccanismo arbitrale” per salvaguardare le persone più deboli.

Next Post

Roma, a capodanno niente concerti in piazza

La notizia certamente non piace a nessuno, ma il concerto di Capodanno a Roma di quest’anno è a rischio. La notizia è stata diffusa dalle maggiori testate giornalistiche nelle scorse ore, che hanno citato fonti interne: il commissario Tronca è orientato per la decisione di non celebrare grandi concerti nelle […]