Catatumbo il temporale più forte della storia
Catatumbo il temporale piu forte della storia

Sebbene ogni volta che arriva un temporale, in particolar modo quelli estivi, ci sembra di assistere a qualcosa di nuovo e a volte a scariche di fulmini in grandi quantità, non potremmo mai paragonare quanto abbiamo visto durante la nostra vita, ai “fulmini di Catatumbo”.

Molte persone hanno paura dei fulmini, della scarica elettrica che si staglia nel cielo, a queste persone è altamente sconsigliato di recarsi in Venezuela e precisamente a Catatumbo, dove prende piede il fenomeno atmosferico più grande del mondo.

I temporali più grandi del mondo avvengono in quella zona, è una zona che accompagna il fiume Catatumbo ed è considerata la zona dal più grande generatore di ozono troposferico al mondo, la creazione di archi voltaici e temporali per oltre 140 volte all’anno.

Si sono contati temporali di 10 ore al giorno e fulmini per 280 volte ogni ora, il tutto alla foce del fiume Catatumbo e sulle sponde del lago Maracaibo, proprio dove arriva il fiume, è attualmente il più grande spettacolo di fulmini esistente sulla Terra.

I “Fulmini del Catatumbo” sono ormai un fenomeno conclamato, dagli indigeni del luogo agli antichi marinai, tutti erano a conoscenza del fenomeno e addirittura lo utilizzavano per orientarsi nelle acque circostanti.

Un fatto strano accadde però nel 2010 quando improvvisamente i fulmini cessarono completamente e senza un’apparente spiegazione, una pausa di circa 3 mesi al termine dei quali i fulmini fecero nuovamente la loro comparsa.

Secondo alcune teorie il fenomeno si era fermato per un’improvvisa siccità che aveva colpito la zona, ma a tutt’oggi sono solo congetture quello che è certo è che il fenomeno dopo alcuni mesi è tornato così com’era scomparso.

Loading...
Potrebbero interessarti

Jane Fonda e Robert Redford fanno sospirare il pubblico di Venezia

Chiunque li ha potuti vedere assieme, fianco a fianco, non ha potuto…

Luca Argentero torna tra le braccia di Cristina Marino

Amori che vanno e vengono, amori che ritornano: quando si parla di…