Checco Zalone, a gennaio nei cinema con Quo Vado?

Checco Zalone torna nei cinema con Quo Vado?

I suoi film sono stati tutti grandi successi di pubblico, ed ora è pronto a tornare, ed in modo più irriverente che mai.

Checco Zalone è pronto a far ridere ancora una volta il pubblico dal primo gennaio con “Quo vado?”, che vede alla regia Gennaro Nunziante.

Per presentare la sua pellicola, è stato ospite a Che tempo che fa e, dinanzi a Fabio Fazio e al suo pubblica, prima ha interpretato una canzone di De Gregori in chiave neomelodica, poi ha fatto una strepitosa parodia di Massimo Gramellini (ha spiegato il suo film servendosi di alcune parole chiave) e infine ha cantato un omaggio ad Adriano Celentano.

La trama  segue un ragazzo, Checco che ha ideato tutti gli stratagemmi per ottenere il quieto vivere: abita con i suoi genitori così da non dover pagare l’affitto a discapito dell’indipendenza, è perenne fidanzato-amico di una ragazza così da non accogliere le responsabilità di marito e padre, lavora da impiegato ozioso in un ufficio provinciale di caccia e pesca.

la tranquillità vacilla per un imprevisto: se in “Sole a catinelle” era il figlio che se fosse stato promosso con “tutti dieci” avrebbe ricevuto una vacanza, in “Quo Vado” è il governo che con la riforma della pubblica amministrazione taglia le province. . La dirigente lo trasferisce così al Polo Nord, in una base scientifica italiana difendendo i ricercatori dall’attacco degli orsi polari: Checco sta per cedere, ma giunge – come negli altri film – una donna che lo migliora.

In un promo pubblicato su Facebook promette che nel film non ci sarà nemmeno una parolaccia, ma arriva subito la smentita: “Certo che ce ne saranno, ma ce ne sono di meno. E’ una cosa che qualcuno mi rimprovera, ma non posso essere privato di un ca***o quando ci vuole”.

Next Post

Masha e Orso per Natale sbarcano al cinema

Per fa felici i bimbi quest’anno basta una serata al cinema a vedere Masha e Orso Negli ultimi mesi stanno avendo in Italia un successo senza precedenti, e non dubitiamo affatto quindi che anche la loro trasposizione cinematografica riscuoterà un successo travolgente, appassionando bambini ma anche molti genitori. La pestifera […]