Chiama il 911 temendo una strage, in realtà i vicini guardavano solo ”The Walking Dead”

Il ritorno di “The Walking Dead” è stato “da urlo”, un detto che un ignaro cittadino di Great Falls, nel Montana, ha preso forse alla lettera.

L’episodio che ha inaugurato la seconda parte della sesta stagione della serie è stato all’insegna di spari, urla disperate, minacce, sangue e chi più ne ha più ne metta. Si è visto di tutto, ma soprattutto si è sentito di tutto. I suoni provenienti dallo show a tema zombie hanno allarmato l’uomo che, non capendo cosa stesse accadendo presso l’abitazione dei vicini, ha chiamato il 911 chiedendo l’intervento della polizia. Quando gli agenti si sono recati in un posto, hanno trovato semplicemente una famiglia intenta a godersi la nuova puntata dello show di AMC.

Secondo il Great Falls Tribune, il vicino avrebbe chiamato il 911 sostenendo di aver sentito “urla provenire da una casa dove qualcuno stava usando una pistola” e un altro residente ha indicato agli agenti l’abitazione. Allarmati dalle voci alte e dalle luci lampeggianti che si intravedevano all’interno, gli agenti hanno circondato lo stabile, scoprendo che le persone al loro interno, due adulti e diversi bambini, stavano guardando la puntata di metà stagione di “The Walking Dead” con il volume un po’ troppo alto e le finestre aperte.

Il sergente del Dipartimento di Polizia di Great Falls, Brian McGraw, ha dichiarato: “Avevamo impiegato un sacco di uomini nell’operazione”, comunque nessuna persona è stata accusata per l’incidente.

Loading...
Potrebbero interessarti

Mango, due anni fa ci lasciava il compianto artista

Il tempo è letteralmente volato: sono infatti già due anni che improvvisamente…

Civil War a colpi di Tweet tra DeadPool, Captain America e IronMan

Una “Civil War” tutta social, quella tra i tre attori e interpreti…