Claudia Montanarini accuse minacce e lesioni

Dal trono di Uomini e Donne alla fredda cella di un carcere: sembra questa la parabola discendente che vede come protagonista la bella Claudia Montanarini, che ha appena affrontato un processo e condannata con rito abbreviato.

La donna è stata accusata di aver aggredito la fidanzata del suo ex marito, l’imprenditore Daniele Pulcini, e infatti le sono stati contestati i reati di minacce, lesioni e corruzione per essersi avvalsa di due ex poliziotti per aggredire la nuova fidanzata.

I due ex agenti, che per il “lavoro” hanno incassato 15mila euro dalla showgirl, sono stati condannati per corruzione e stalking e dovranno scontare 4 anni di reclusione uno e 3 anni e 8 mesi l’altro.

I fatti risalgono al 2014, quando la showgirl, dopo avere scoperto di essere stata tradita, mise in guardia la rivale in amore, che lavorava come cameriera in un fast-food, convincendola a troncare la relazione: «Ti faccio lo scalpo, io c’ho i soldi per fare tre guerre», disse all’epoca la Montanarini che, di fronte all’indifferenza della donna, passò a metodi decisamente poco ortodossi, ingaggiando e pagando appunto i due ex poliziotti.

La Montanarini è stata invece condannata con rito abbreviato a tre anni di reclusione. In solido i tre imputati dovranno risarcire con al provvisionale di 15 mila euro la donna aggredita.

Loading...
Potrebbero interessarti

Fred De Palma, le sue parti intime finiscono su Snapchat?

Molto probabilmente si tratta di una pubblicazione fatta assolutamente per sbaglio, magari con…

Il nuovo look di Justin Bieber fa impazzire le fans

Qualsiasi cosa faccia lui è un successo: che sia un nuovo album…