Cookie, ecco cosa sono e a cosa servono

Redazione

Fino a qualche anno fa, quando ci si riferiva ai “Cookies” la mente andava direttamente ai biscotti, magari fragranti, pieni di cioccolato ed appena usciti dal forno.

Con l’avvento di Internet, invece, i Cookies sono tutt’altro: anche se non pericolosi, però non sono certo piacevoli come una bella teglia di biscotti appena sfornati.

Cosa sono questi famigerati “cookies”?

Secondo la definizione più semplice, non sono altro che file di informazioni che i siti web memorizzano sul computer dell’utente durante la navigazione, allo scopo di identificare chi ha già visitato il sito in precedenza.

Avete presente quando cercate e “miracolosamente” il browser vi legge nella mente e vi fornisce come risultato proprio quello che stavate cercando? Merito dei cockies, che hanno il merito di migliorare l’esperienza di navigazione online e far risparmiare tempo.

Ma, d’altronde, cosa ne è della tanto decantata privacy?

Una questione annosa, complessa, con i vari interessi in gioco difficili da bilanciare.
Quel che è certo è che si possono sempre rifiutare, anche se si rischia che poi il sito web non funzioni come dovrebbe, e che si deve al contempo far attenzione a non far accumulare nel computer questi file di testo, che contribuiscono pesantemente a rallentare il pc.

Per star tranquilli ricordiamo comunque che in Europa i cookie sono regolamentati per legge e ogni sito che li utilizza è obbligato ad informare l’utente tramite messaggio scritto.

Next Post

Gli Anunnaki furono mandati da Dio per distruggere la Torre di Babele

Nella Bibbia ci sarebbero le prove che antiche civiltà aliene sarebbe state inviate proprio da Dio. Antichi resti in un sito in Iraq sono la prova che Dio potrebbe aver inviato esseri extraterrestri per guidarci sulla Terra, secondo una teoria della cospirazione. La Cospirazione Biblica afferma che una scoperta fatta […]