Corpi sepolti nel cemento, New York e Sydney
Corpi sepolti nel cemento New York e Sydney

Due storie, mai accertate, diverse ma entrambe parlano di corpi che si trovano nei ponti.

Posizione: Sydney, Australia.

La costruzione del Sydney Harbour Bridge è stata un’attività pericolosa con 16 morti ufficiali registrati e altri tre misteriosamente scomparsi, secondo la storia raccontata.

La storia narra infatti che durante la costruzione, tre costruttori sono caduti negli enormi piloni ed essendo lavoratori saltuari, la loro scomparsa non si è notata per settimane.
La leggenda narra che i loro corpi erano troppo difficili da recuperare per cui furono lasciati sepolti nei piloni.

Location: nido di fagiani, New York.

La tragica storia di due ragazzi i cui corpi sono stati trovati all’interno di un pilone Bridge del NSW.

Nel 1989, Matthew Kelly e Jaymie Egner, entrambi di 15 anni, hanno detto ai loro genitori che si sarebbero diretti verso una piscina locale vicino al nido dei fagiani, prima del tramonto, non erano tornati. Dopo un’ampia ricerca della polizia i loro corpi sono stati trovati sul fondo di uno dei pilastri del ponte del nido dei fagiani, e così è partita un’indagine della polizia, i ragazzi sono caduti per un tragico incidente o è successo qualcosa di più sinistro?

Il ponte è conosciuto bene agli autisti del NSW – fa parte della principale autostrada che attraversa Canberra, guidato da migliaia di automobilisti al giorno. Ha anche una storia oscura di strane morti.

Durante l’indagine sulla loro morte, è stata scoperta una piantagione di marijuana nelle vicinanze. Una teoria è che la colpa era dei responsabili della piantagione e i ragazzi si erano imbattuti in attività illegali durante la loro esplorazione.

Loading...
Potrebbero interessarti

Usa, viene giudicato innocente un ragazzino di colore condannato a morte nel 1944

Nel 1944 George Stinney jr, un ragazzino 14enne di colore, fu condannato alla…

Allarme rosso a Pechino per l’inquinamento, massimi livelli di allerta

A Pechino si è raggiunto per la seconda volta in pochi giorni…