Cosa nasconde 8 di quadri delle carte francesi?

Redazione

I social sono letteralmente impazziti dopo la condivisione di un post riguardante una carta di un semplice mazzo di carte francesi.

La scoperta è diventata virale in rete. L’account Twitter @NoContextBrits ha rivelato che c’è un otto segreto nel mezzo dell’otto di quadri e le persone non lo hanno mai notato.

Cosa nasconde 8 di quadri delle carte francesi
foto@Wikimedia

Ai tweeter stupiti è stato intitolato un post: “Che età avevi quando hai visto per la prima volta l’otto nel mezzo dell’otto di quadri?

A prima vista, la carta mostra solo otto piccoli rombi rossi. Ma, guardando più da vicino la forma bianca tra i diamanti, un numero otto diventa chiaramente visibile.

Finora il tweet ha accumulato più di 6.000 Mi piace e quasi 900 retweet da utenti che in effetti non avevano mai notato questo particolare.

Qualcuno sorpreso ha risposto: “Mi ci sono voluti cinque minuti, ma ora lo vedo. Incredibile, non l’avevo mai visto prima“.

Lo psicologo Tom Toppino ha dichiarato a The Atlantic: “Quando l’immagine viene vista di nuovo, i segnali sensoriali identificheranno aree ad alta informazione, ma questa volta la conoscenza preliminare necessaria per completare l’atto percettivo è prontamente disponibile e l’interpretazione percettiva viene ottenuta in un modo che sembra automatico e forse inevitabile“.

In breve, ciò che sai influenza ciò che vedi.

La rivelazione sull’otto di quadri è diventata anche un’opportunità per le persone di condividere altre immagini nascoste in loghi noti.

Ad esempio, un utente di Twitter ha condiviso un’immagine del logo del Toblerone, che è una montagna. Ma a ben guardare, nelle cime si può vedere la sagoma di un orso.

Un altro ha indicato la freccia dalla A alla Z nel logo Amazon e la freccia nascosta nel logo FedEx.

Next Post

Marte non è come si pensava nel sottosuolo

La missione InSight della NASA ha permesso agli scienziati di guardare in profondità nelle viscere di Marte e creare la prima mappa dell’interno di un altro pianeta. Come segnalato dal Wall Street Journal, i primi risultati della ricerca hanno sorpreso gli esperti: la crosta del pianeta rosso è composta da […]
Marte non come si pensava nel sottosuolo