Covid-19, arrivano altre teorie, virus manomesso era arma biologica?
Covid-19 arrivano altre teorie virus manomesso era arma biologica

Il virus mortale ha infettato più di 120.000 persone in tutto il mondo, portando a circa 4.300 decessi nel processo di propagazione, mentre i numeri in Europa aumentano e mentre l’Asia sembra frenare gli effetti. 

Questa mattina, l’ex presidente dell’Iran, Mahmoud Ahmadinejad, ha dichiarato che COVID-19 è un’arma biologica arrivata da un laboratorio militare, rivelando:

È chiaro al mondo che il coronavirus mutato è stato prodotto in un laboratorio“. La sua affermazione fa il paio con quella fatta dal senatore americano Tom Cotton il mese scorso, ma ora Francis Boyle ha deciso di dire la sua.

Il professore di diritto internazionale presso l’Università dell’Illinois è stato membro del consiglio di amministrazione di Amnesty International, l’Advisory Board del Council for Responsible Genetics e ha redatto la legislazione statunitense per la Convenzione sulle armi biologiche, nota come Legge sull’antiterrorismo per le armi biologiche di 1989.

E’ stato ospite all’Alex Jones Jones il mese scorso, durante l’intervista ha detto: “Ho valutato quella che concludo essere la tesi che il coronavirus di Wuhan è uscito da quel centro di livello quattro“. 

Si può notare ora che il senatore Cotton ha detto la stessa cosa che era dietro di me alla facoltà di giurisprudenza di Harvard“.

Quindi sì, ho questo studio scientifico ora, ho letto tutto durante il fine settimana, motivo per cui ho cambiato idea“.

Voglio passare attraverso questo studio scientifico in modo che il pubblico osservatore possa capire le implicazioni, credo che sia la realtà di quello che è successo“.

È stata pubblicata la ricerca antivirale il 10 febbraio 2020, l’ho letto nel fine settimana, ora non ho intenzione di passare l’intero studio, ma hanno fatto un’analisi genetica del coronavirus di Wuhan“.

Il professor Boyle si riferisce a uno studio intitolato “Coronavirus 2019-nCoV contiene un sito di scissione simile a una furina assente in CoV dello stesso clade“, rivelato ieri dal portale Express.co.uk.

Pubblicato su ScienceDirect questo mese, l’articolo ha suggerito che COVID-19 è stato manomesso.

Discussione covid-19 militari statunitensi.

Il professor Boyle ha aggiunto: “Vorrei solo concludere, la parte critica in cui si dice che ‘Può fornire un guadagno di funzionalità al nCoV 2019 per una diffusione efficiente nella popolazione umana rispetto ad altri beta-coronavirus.’

Quindi, penso chiaramente, che il coronavirus di Wuhan sia uscito da quella struttura di BSL-4, questo è chiaramente un agente di guerra biologica munito di armi e non esiste un legittimo uso scientifico o medico per ottenere tale tecnologia funzionale“.

Ma il professor Boyle non può negare che il documento prosegue affermando che sono necessari ulteriori test prima che gli scienziati abbiano prove concrete.

La Cina ha avvisato per la prima volta il mondo di COVID-19 il 31 dicembre 2019, ma molti hanno sostenuto che il governo stava mentendo sulla vera gravità dell’epidemia tra incoerenze su alcuni dettagli.

Loading...
Potrebbero interessarti

Entra nel suo appartamento e scompare, misteriosa storia in Russia

Una storia molto strana, piena di mistero, è accaduta l’altro giorno nella…

Dammi da mangiare, il cliente sale sul bancone perchè affamato

Una cliente ha perso la testa quando le è stato rifiutato il…