Daria Bignardi direttrice di Rai3 si difende: ”non sono renziana”

Redazione

Daria Bignardi è alla direzione di Rai 3, voluta dal dg Antonio Campo Dall’Orto nella sua squadra di giovani e donne ai vertici delle reti televisive RAI.

La Bignardi, subito dopo la nomina, è stata attaccata dall’opposizione del Pd per il presunto flop di ascolti del suo talk show su La7, “Le Invasioni Barbariche”, e per le interviste ritenute troppo accondiscendenti nei confronti del premier Matteo Renzi.

“Quella degli insuccessi è una leggenda metropolitana. Guardate le medie di rete, le Invasioni barbariche hanno fatto il 4% da sempre”, ha dichiarato la neodirettrice. Per quanto riguarda il premier Renzi, ha dichiarato: “Nell’ultima intervista insieme non l’ho trattato benissimo, andate a rivederla e ditemi se mi si può dare della renziana. Sono veramente delle sciocchezze. Giudicateci alla fine del mandato di tre anni”.

Il mandato, quindi, è a termine, a cadenza triennale. Per Rai 1 Campo Dall’Orto richiede “tradizione e innovazione per una rete che non può correre troppo velocemente”, mentre Rai2 “ha bisogno di più spinta perché si trova più a confronto con tutti i prodotti nuovi che arrivano”. Rai3 è alla ricerca di un ruolo ancora da definire, ma “la forza di un’identità molto definita con un sempre più approfondito racconto della realtà”.

Next Post

David Beckham impavido sotto lo skateboard del figlio

Si può mai negare nulla per amore dei figli? Certamente no e lo sa benissimo l’ex calciatore David Beckham alle prese con il figlio Brooklyn. Brooklyn Beckham, come ogni teenager, a 16 anni è un amante dello skateboard, comincia a diventare veramente bravo, si allena spesso e a volte gli […]
David Beckham impavido sotto lo skateboard del figlio