Dieta, per gli italiani è tempo di perdere peso
Dieta Lemme regime per perdere 10 kg in 20 giorni

Le feste sono praticamente finite, e la stragrande maggioranza degli italiani ha solo un pensiero fisso: come fare a perdere i kg accumulati con gli stravizi a tavola delle ultime settimane?

Sono tanti coloro che sono in cerca del rimedio miracoloso, ed è per questo che in rete spopolano diete lampo, che promettono di perdere una marea di kg senza alcuno sforzo ed in pochissimo tempo, ma anche marchingegni, di non precisata origine, che promettono lo stesso risultato, senza neppure curare l’alimentazione.

Recentemente ci si è messa persino la scienza a dare una speranza in più agli inguaribili pigri: starebbe per essere brevettato infatti un cerotto speciale capace di far sparire i kg di troppo senza alcuno sforzo.

Un team di ricercatori della Nanyang Technological University di Singapore avrebbe infatti sviluppato un dispositivo che potrà ridurre il grasso corporeo del 30% in meno di un mese senza dover praticare sport.

Nello specifico, l’equipe di ricerca avrebbe inventato un cerotto di un centimetro quadrato in grado di trasformare i grassi “cattivi” in grasso bruno che, invece di immagazzinare grassi, brucia calorie. Il cerotto, coperto da centinaia di micro-aghi, anche più sottili di un capello, inietta gradualmente una dose di due farmaci combinati che aiutano a perdere peso.

Viene applicato sulla pelle per due minuti, mentre i micro-aghi penetrano nella pelle, prima di essere rimossi, consentendo al trattamento di avere effetto. Testato sui topi, il metodo ha permesso di ridurre l’aumento di peso e la massa grassa dei roditori di oltre il 30% in sole quattro settimane.

Ma, mentre questo miracoloso cerotto viene brevettato e immesso sul mercato, è tempo di tirare le somme e cambiare le proprie abitudini, per evitare di continuare ad accumulare peso.

Dieta, per gli italiani è tempo di perdere peso

Dieta per gli italiani tempo di perdere peso

È tempo quindi di mettersi a dieta ma in modo corretto, seguendo una alimentazione equilibrata e sana, senza tagliare drasticamente l’apporto di cibo. A questo va aggiunta inevitabilmente una attività sportiva da portare avanti, anche qui, in modo equilibrato e con costanza.

Per perdere peso la soluzione migliore è sempre quella di aumentare il metabolismo e di sudare molto, preferendo quindi l’allenamento aerobico. L’attività aerobica viene infatti svolta ad un’intensità elevata così da permettere all’organismo di utilizzare ossigeno, insieme ai carboidrati e ai grassi, come carburante.

Per perdere peso è quindi importante affidarsi a sport con una certa aerobicità: si parla quindi di attività tradizionali che prevedono movimento, come basket, calcio, volley, nuoto. Ma anche di cyclette, tapis roulant, corsa e attività moderne come crossfit, body pump, cardio, acqua gym.

Ma anche andare a ballare è un buon compromesso: per gli amanti del ballo e della socialità, questo genere di attività fisica, oltre a far tornare velocemente in forma, aiuta anche ad evitare la sedentarietà senza annoiarsi.

Quando si cerca di rimettersi a regime, infine, spesso è difficile capire cosa mangiare, cosa fa bene e non fa ingrassare e cosa invece no. Per esempio, di alcuni alimenti freschi e sani non ci si dovrebbe mai privare, in quanto poveri di calorie, ma ricchi di nutrienti e di vitamine. Tre questi spiccano arance, asparagi, barbabietole, cavoli, cavolfiori e funghi.

Angela Sorrentino

Laureanda, content writer professionista, in attesa di patentino giornalista pubblicista, si occupa principalmente di contenuti legati alla sanità italiana e alla tecnologia.

Potrebbero interessarti

Bari, donna muore per setticemia dopo ben 4 interventi

Un altro caso di malasanità purtroppo, stavolta accaduto nel sud Italia, precisamente…

Stress, l’aumento della temperatura contribuisce notevolmente

Anche se forse è la parola che, da giovani ma soprattutto da…

Glutine, ecco cosa succede ad evitarlo quando non si è celiaci

Il glutine è un complesso alimentare costituito principalmente da proteine. Si tratta di…

Infertilità maschile e inquinamento c’è correlazione

In passato le problematiche legate ad una coppia che non riusciva a…