Emma Marrone confessa il suo desiderio di maternità

Nei giorni in cui impazza la polemica sul Fertility Day, la discutibile campagna ministeriale che ricorda alle donne che il tempo scorre e l’orologio biologico reclama attenzioni, bisognerebbe ricordare che non basta volere un figlio per metterlo al mondo: serve una situazione stabile, un lavoro per mantenerlo il bambino, e soprattutto un compagno che condivida le stesse aspirazioni.

Anche la cantante Emma Marrone, che nonostante i numerosi flirt che i giornali le affibbiano si dichiara single, è tornata a parlare del suo desiderio di maternità.

In un’intervista rilasciata al settimanale Gioia!, nonostante al momento non abbia un compagno, ha confessato che in un futuro prossimo vorrebbe costruirsi una famiglia: “Vorrei un figlio. Spero di farlo con un uomo che sia un padre degno e affidabile, ma se non dovesse accadere anche da sola. Per molti è un discorso egoistico e contronatura, ma io penso che nella vita devi sentirti libero di fare ciò che credi giusto. Senza contare che non sarei proprio sola, di sicuro avrebbe tante zie”.

Del resto le sue amiche già la vorrebbero incinta: “Già, mi chiedono di farlo un bambino, a patto ovviamente di poterlo crescere loro… Adesso però nella mia vita non c’è spazio per un piccolino, sono sempre in giro, non posso pensare di fargli fare una vitaccia fin da subito. Vorrei dargli l’infanzia che ho avuto io, i nonni, la campagna, le galline, i coniglietti”.

Al momento però oltre al lavoro non c’è neppure un compagno, e non c’è stata nessuna storia con Alvaro Soler: «Non è che ogni volta che esco con qualcuno ci sto insieme. Magari… Però faccio gola al gossip. Prima la vivevo male, evitavo di incontrare persone care per paura di quel che sarebbe uscito, ma ora ho deciso che non posso privarmi di una pizza».

Next Post

Gabriele Muccino ritorna alle origini con L’Estate addosso

In sala la pellicola ci arriverà il prossimo 15 settembre, ma è stata già accolta con tutti gli onori, sebbene presentata fuori concorso, a Venezia 73:  “L’estate addosso” di Gabriele Muccino racconta il viaggio, post diploma, negli Usa di due ragazzi italiani (Brando Pacitto e Matilda Lutz), un viaggio iniziatico […]