Ernia del disco, ecco come si cura

Redazione

Soprattutto dopo una certa età, e quando a lungo si è fatto magari un lavoro faticoso, si va incontro ad una patologia molto diffusa: l’ernia del disco. Di cosa si tratta?

Per capirlo bisogna innanzitutto sapere che le vertebre che formano la nostra colonna vertebrale sono separate l’una dall’altra da dei cuscinetti, chiamati dischi intervertebrali.

Ogni disco serve ad assorbire gli urti e permettere i movimenti della schiena. L’ernia del disco è quella condizione per cui il disco stesso viene schiacciato tra due vertebre e quindi tende a fuoriuscire in parte dalla sua sede normale.

L’ernia può essere dovuta all’avanzare dell’età, ma anche la conseguenza di traumi alla schiena o di malattie rare presenti sin dalla nascita.

Ernia del disco ecco come si cura

Le persone che ne soffrono provano un dolore che è simile ad una sorta di bruciore, spesso accompagnato a irradiazione del dolore, perdita di sensibilità, debolezza e formicolio agli arti.

Come curare l’ernia?

Antidolorifici ed una borsa dell’acqua calda possono essere efficaci nell’immediato per tenere a bada il dolore, ma poi si deve ricorrere alla fisioterapia per avere effetti più a lungo termine.

Superata la fase acuta, si procede infatti a quella che viene definita terapia conservativa, che ha lo scopo di tenere i sintomi sotto controllo.

Ultima ratio è invece l’intervento chirurgico, che si richiede quando la situazione degenera e l’ernia discale diventa espulsa.

Next Post

Civiltà aliene: Esiste una piramide sepolta su Marte

Alcuni cacciatori di alieni credono di aver trovato un’antica piramide su Marte, citando le foto dei rover della NASA come prova. Tra i tanti cacciatori di ufo, Scott C Waring è uno dei più gettonati, lui è fermamente convinto che il Pianeta Rosso un tempo ospitasse avanzate civiltà aliene.  Nella sua ultima […]
Civilta aliene Esiste una piramide sepolta su Marte