Fabrizio Corona, i soci confermano i pagamenti in nero

Lui e i suoi legali sperano ancora che possa lasciare il carcere quanto prima, ma stando alle testimonianze che in questi giorni si stanno ascoltando in aula, la posizione del re dei paparazzi è davvero scomoda.

Una “sfilata” di clienti di Fabrizio Corona e della società a lui riconducibile, la Atena srl, è andata in scena nel processo milanese che vede l’ex agente fotografico imputato per quei circa 2,6 milioni di euro in contanti trovati in parte in un controsoffitto, in parte in Austria.

Ascoltati dai carabinieri in fase di indagini preliminari, avevano fatto mettere a verbale di non aver “mai pagato in nero” Fabrizio Corona, eppure al banco dei testimoni, due di questi hanno ritrattato cambiando del tutto versione: in due hanno ammesso di aver dato a Corona soldi in contanti per alcune attività di promozione, con uno di loro che ha sottolineato di aver visto l’ex fotografo incassare fino a 20 mila euro per una serata in discoteca.

«Negli uffici della società circolava una grande quantità di denaro. Fabrizio guadagnava in contanti e pagava in contanti, con cifre identiche a quelle incassate prima del suo primo arresto, nel 2010», ha dichiarato Alessandro Cardia, ex dipendente della Atena. «Perché non ne ha parlato prima?», lo incalzano il pm Alessandra Dolci e il presidente del collegio Guido Salvini. Risposta: «Perché soffro di ansia e mi ero agitato».

«Fabrizio incassava fino a 20 mila euro in contanti per le sue serate – ha detto Mario Nicoli, ex collaboratore e autista dell’ex paparazzo. -Non l’ho detto prima perché avevo paura».

Fiumi di soldi in nero per Fabrizio Corona, una vera e propria “macchina da soldi”. C’è anche chi si è spinto a versare “2600 euro” per “45 minuti-un’ora” di presenza di Corona all’interno della sua discoteca.

Loading...
Potrebbero interessarti

Manuela Moreno, l’abito in latex continua a far impazzire il web

Le giornaliste tv, soprattutto quelle che conducono i telegiornali, siamo abituate a…

Johnny Depp: DiCaprio proprio non mi piaceva

Per coronare la sua sfavillante carriera di attore gli manca solo ricevere…