Fedez e J-Ax, comunisti col Rolex? Perché no!

Eleonora Gitto

Comunisti col Rolex” è il nuovo album di Fedez e J-Ax che uscirà domani, 20 gennaio 2017.

L’album è nato da una lunga collaborazione fra i due cantanti.

I due sono anche diventati amici e hanno in comune la capacità di trasformare in complimenti gli insulti che ricevono dai loro detrattori.

A spiegare la scelta del titolo “Comunisti col Rolex”, è lo stesso Fedez che dal suo attico di Milano ha presentato con J-Ax l’album in uscita.

“Partiamo con la spiegazione dovuta: ci hanno chiamati spesso così, ‘Comunisti col Rolex’, per mettere in risalto una contraddizione che per noi non esiste, facendo leva sull’incoerenza (presunta, ndr) di artisti imborghesiti che non possono più trattare tematiche sociali”.

“Si tratta di una polemica, annosa e tutta italiana, del cuore a sinistra e del portafoglio a destra. Volevamo glorificare questa cosa: è il nostro riscatto sociale. Non è incoerenza, anche perché non esistono artisti coerenti. È un modo di dimostrare che in Italia ci si può ancora arricchire onestamente ed è una cosa di cui andar fieri”.

Poi a proposito del verso “Tiziano Ferro si è comprato l’attico di fianco a Fedez/ Con i soldi risparmiati, a cena con il fisco inglese”, che si trova in un brano dell’album, Fedez spiega: “Non ho nulla contro Tiziano non mi sono mai permesso di criticarlo artisticamente e mai lo farei. Come si fa nel rap, l’ho utilizzato per mettere in luce i due pesi e le due misure della stampa”.

“Quando ho comprato questa casa, ho pubblicato delle foto, senza dire che era casa mia, avrei potuto essere in un hotel. Sono usciti articoli per dire che sputavo sulla miseria. Cosa non vera. Però su Tiziano, che ha comprato un attico qui a fianco, nessuno ha scritto mezza riga, anche se ha un passato fiscale torbido”.

A Fedez fa il coro Ax, il quale aggiunge: “Abbiamo preso quello che per altri è un insulto, lo abbiamo trasformato in un qualcosa di cui essere orgogliosi. Fare in modo che l’insulto diventi un complimento è lo stesso concetto che c’è dietro la canzone Musica del cazzo”.

Questo album, aggiunge Fedez: “È stato un modo per scaricare la tensione e per dividerci le ansie e le aspettative dei rispettivi dischi da solista”.

“Ci ha anche permesso di poter sperimentare qualcosa che non avremmo fatto nei dischi solisti, trovando punti di vista diversi, è stato molto gratificante dal punto di vista artistico”.

In più, spiega AX: “Per la prima volta puntiamo la penna dentro, per parlare ciò che avviene dentro di noi, perché tanto quello che succede fuori è presente lo stesso, è la nostra cifra stilistica. È un disco emotivo, per me è la prima volta rispetto ai miei dischi”.

I brani di “Comunisti col Rolex” sono stati scritti interamente da Ax e Fedez con la collaborazione, per gli incisi, di Calcutta, Faini, Rogoli, Federica Abbate, Lazzarin, Petrella, Casalino, Marco e Catalano.

Next Post

Facebook, bloccato il sito russo RT: errore o censura?

Facebook ha bloccato il sito di news russo RT, Russia Today. Da Palo Alto fanno sapere che si è trattato di un errore, ma sono tanti i sospetti di censura che aleggiano sul social di Zuckerberg. Il blocco del sito Russia Today è stato temporaneo, ma tanto è bastato per […]
Facebook, bloccato il sito russo RT errore o censura