Finte bollette Enel per infettare i pc e chiedere un riscatto

Il colosso dell’energia elettrica, Enel, sta ricevendo in questi giorni una miriade di segnalazioni: a quanto pare sta circolando su internet una truffa, sotto forma di un virus informatico camuffato sotto le mentite spoglie di una bolletta, Enel appunto.

Tantissimi italiani si sono infatti visti arrivare, tra la posta elettronica, una simil bolletta, con tanto di importo e scadenza, assieme ad un link su cui si viene invitati a cliccare: nel caso si clicchi sul link, un potente virus infetta il computer. Ed è qui che scatta la truffa: il destinatario viene contattato e viene ricattato, con la richiesta di un riscatto, per sbloccare il pc e tutti i dati in esso contenuti.

“Questa e-mail non è stata inviata né da società del Gruppo Enel né da società da essa incaricate. Si tratta di un tentativo di raggiro simile a quelli più volte denunciati da altre aziende e istituti finanziari. Cliccando infatti il link riportato, il cliente si collega al sito ‘trappola’ dove viene invitato a scaricare una finta bolletta che in realtà contiene un virus informatico molto potente che blocca il contenuto del pc. L’obiettivo è quello di chiedere poi un riscatto alla vittima dell’attacco per ottenere lo sblocco del pc e la decifratura dei dati. Invitiamo chiunque riceva questo falso messaggio a non cliccare il link segnalato. Le nostre procedure non prevedono in alcun caso la richiesta di fornire o verificare dati bancari e/o codici personali attraverso link esterni. L’azienda, da sempre in prima linea contro le truffe, ha avviato tutte le azioni necessarie per la tutela dei clienti e delle società del gruppo Enel”, fa sapere Enel in una nota ufficiale.

Loading...
Potrebbero interessarti

La Nasa prova a sorvolare Marte con un boomerang

La Nasa proprio non si rassegna al suo fallimento di non essere…

Florida, l’auto a guida autonoma fa la prima vittima

L’auto a guida autonoma in Florida fa la prima vittima. Ne abbiamo notizia…