Francesca Cipriani non si accontenta della sua settima di seno

A dirla tutta, la notizia non ci sorprende neppure più di tanto: d’altronde Francesca Cipriani negli ultimi anni è stata “la maggiorata” per eccellenza, ma non ci aspettavamo un possibile “ritocco” per aumentare le sue misure.

Adesso voglio passare dalla settima alla nona di seno”: un nuovo aumento di taglia per l’ex gieffina e “Bulli e Pupe” Francesca Cipriani, quindi.

Mentre nel rifarsi i glutei ha avuto molti problemi, naturalmente esposti e documentati nel televisione, evidentemente la bionda starlette sarebbe pronta a finire nuovamente sotto i ferri del chirurgo plastico per aumentare ancor di più il seno.

Non sono matta! Un paio di taglie in più mi starebbero bene. Qui vengo definita maggiorata, ma in America una come me sarebbe addirittura piatta: lì va di moda la quindicesima! Magari quella è esagerata, non ci arriverei… Ho la doppia cittadinanza: i miei lavoravano a Cleveland, nell’Ohio. Si vede che sul lato estetico prevale la mia anima americana. Sarò la Pamela Anderson italiana!” ha ribadito al settimanale Nuovo.

Sullo stesso settimanale ha anche replicato a Cristiano Malgioglio che, commentando il fatto che lei non riuscisse a trovare lavoro in televisione, le aveva consigliato di fare la cameriera: “A Malgioglio posso solo dire che ho già lavorato come babysitter e pure come commessa, quindi sarei pronta anche a fare la cameriera: è un lavoro dignitoso, quindi non mi sento certo sentita offesa da lui. La vita mi ha dato l’opportunità di lavorare nel settore che amo da sempre, lo spettacolo, quindi non capisco perché dovrei cambiare mestiere. Io a Cristiano potrei augurare di scalare le hit parade come cantante, non solo come autore di brani memorabili. In compenso lo vedo apparire in tv travestito da sirena: se Malgioglio crede che quel ruolo gli doni, sono molto contenta per lui”.

Next Post

Kepler 1647 b, il super pianeta che orbita intorno a due stelle

Scoperto Kepler 1647, il super pianeta che orbita intorno a due stelle. L’evento è raro. Da quando i telescopi più potenti hanno cominciato a individuare pianeti extrasolari con le tecniche più avanzati, sono state fatte moltissime scoperte, ma questa è realmente un’anomalia. In realtà, l’anomalia era stata notata già nel […]
Kepler 1647 b, il super pianeta che orbita intorno a due stelle