Gianluca Grignani la verità sulle sue crisi di panico
Gianluca Grignani in ospedale nuovo abuso di alcol

Negli ultimi giorni è stato al centro dell’attenzione mediatica: per festeggiare i primi 20 anni di carriera, il cantautore Gianluca Grignani ha deciso di lasciarsi alle spalle i tanti, troppi problemi legati alle su dipendenze da alcol e droga, e lanciare un nuovo disco, ricco di duetti e collaborazioni importanti, in cui ha riadattato anche alcuni dei suoi successi più celebri.

Lo stress però deve avergli giocato un brutto scherzo, dato che nelle scorse ore è stato ricoverato in ospedale: il cantante è stato soccorso dal personale del 118 a San Colombano al Lambro, nel Lodigiano, dove vive con la famiglia.

Alcune fonti avevano parlato di un ricovero causato da «un’intossicazione etilica», provocata da troppo alcol, diversa la versione del suo staff: «Gianluca Grignani è stato vittima di attacchi di panico, causati dal forte stress di questo periodo coinciso con l’uscita del nuovo disco, che sarà pubblicato domani. Ora già va molto meglio».

Non è la prima volta che Grignani si trova a dover affrontare questi problemi, lo stesso artista ha voluto chiarire dalle pagine dei social:

L’ho detto anche in questi giorni sono l’uomo e l’artista, in maniera inscindibile. Dal primo successo si è voluto curiosare nella mia vita, raccontando di tutto, per portare a galla chissà quale verità su di me fuori dal coro, e non ho mai nascosto quello che sono perché sono tutto quello che faccio. Ho le mie forze e le mie debolezze, che oggi si chiamano crisi di panico, con tutto quello che ne consegue. Ma ne uscirò. La mia musica è la mia vita, voi e la mia famiglia siete la verità“,

Un grande in bocca al lupo a Gianluca Grignani.

Loading...
Potrebbero interessarti

The Christmas Album, Tony Hadley rivisita i grandi classici

Come di consueto, in concomitanza con le festività natalizie, i maggiori artisti…

David Beckham viene premiato dall’ UNICEF per l’impegno umanitario

David Beckham viene festeggiato dagli amici vip per il premio ricevuto dall’UNICEF. Alla…