Mario Balotelli e la presunta aggressione alla modella Bar Zohar
Mario Balotelli e la presunta aggressione alla modella Bar Zohar

Era da qualche settimana che non finiva al centro del gossip o della cronaca per qualche sua bravata più o meno grave, ma a quanto pare il lupo perde il pelo ma non il vizio, e quindi attorno a Mario Balotelli si è alzato nuovamente un polverone.

Ma stavolta la questione è seria, e se la storia si rivelerà vera, SuperMario, come lo chiamano i suoi tifosi, rischia veramente grosso, perché si parla di aggressione, anche se ovviamente solleviamo multi dubbi sulla vicenda.

La notizia è stata data dal quotidiano spagnolo Mundo Deportivo che riporta le parole dell’agente della signorina Bar Zohar: “Stiamo andando a denunciare Mario Balotelli alla polizia italiana per il suo attacco fisico e verbale nei confronti di Avivit.

Sempre secondo quanto scrive ‘El Mundo’, il tutto sarebbe accaduto nella discoteca di Milano Hollywood. Super Mario ad un certo punto, avrebbe chiesto alla ragazza di sedersi accanto a lei. “Avivit ha rifiutato. Balotelli si è arrabbiato, l’ha presa per i capelli e l’ha insultata sgarbatamente, chiamandola cagna” fa sapere il quotidiano spagnolo.

Bar Zohar, 34 anni, vive da otto mesi in Italia ed è nota solo per aver partecipato alla finale del Grande Fratello del suo paese.

Dal canto suo Balotelli non ha rilasciato dichiarazioni in prima persona, ma attraverso il suo staff ha fatto sapere che “quanto riferito alla stampa dall’agente dalla signora Avivit Bar Zohar non è mai accaduto. Mi vengono addebitate frasi e condotte che non ho mai posto in essere e mi riservo di intraprendere azioni legali a mia tutela nei confronti dei responsabili anche perché non c’è alcuna denuncia”.

Loading...
Potrebbero interessarti

Naomi Watts e Liev Schreiber, addio pacifico dopo 11 anni assieme

Se durante tutta l’estate vi abbiamo tenuto compagnia con annunci quotidiani di…

Megan Markle avvistata con il nuovo anello di Harry

E’ stata “paparazzata” a Toronto mentre andava in giro con il suo…