Giappone, case in regalo nelle città fantasma

Redazione

Da qualche ora, sui social, sta rimbalzando una strana notizia: in Giappone si regalano case.

A onor del vero, a tanti è sembrata una fake news, una di quelle notizie inventate di sana pianta solo per attirare qualche click, ed invece, a sorpresa, la notizia è verissima.
Nelle specifico, il Giappone conta quasi 10 milioni di case vuote sparse in tutto il paese, case che ora sono in vendita a titolo gratuito o a prezzi stracciati.

L’idea è parte di un più ampio progetto chiamato “akiya banks”, dove akiya è il termine giapponese che indica le case fantasma.

Si tratta di elenchi di tutte le proprietà abbandonate in vendita in un Comune, che possono essere comprate appunto a un prezzo simbolico, per evitare che intere città vengano abbandonate del tutto, a causa del recente calo demografico.

Ci sono però anche delle condizioni da rispettare: i nuovi residenti della città, che potranno essere anche stranieri di qualsiasi parte del mondo, dovranno avere meno di 40 anni o avere un figlio minorenne o genitori con meno di 50 anni.

Ma, soprattutto, i nuovi candidati dovranno investire nella ristrutturazione della loro casa: delle case già messe a disposizione, molte sono in cattive condizioni o costruite in aree a rischio frane.

 

Next Post

Sleep texting, quando si messaggia anche mentre si dorme

Siete tra coloro che non si separano mai dal proprio device mobile? Lo portate con voi a letto, in bagno, in auto, in ogni luogo ed in ogni tempo? Certamente avrete qualche problema di dipendenza, ma i ragazzi di oggi riescono a fare persino peggio: inviare messaggi persino nel sonno. […]