Sleep texting, quando si messaggia anche mentre si dorme

Siete tra coloro che non si separano mai dal proprio device mobile?

Lo portate con voi a letto, in bagno, in auto, in ogni luogo ed in ogni tempo?

Certamente avrete qualche problema di dipendenza, ma i ragazzi di oggi riescono a fare persino peggio: inviare messaggi persino nel sonno.

Strano ma vero: un numero crescente di adolescenti e studenti universitari negli Usa si connette con gli amici tramite i dispositivi elettronici come i telefonini anche nel cuore della notte e spesso non ricorda di averlo fatto.

Lo rileva una ricerca condotta su 372 ragazzi dalla Villanova University, pubblicata sulla rivista Journal of American College Health.

La pratica è stata subito ribattezzata “sleep texting”.

L’autrice della ricerca, Dowdell, ha spiegato il fenomeno: “Il fatto di non ricordare non è sorprendente, poiché la ricerca sul sonno ha scoperto che le persone che si svegliano dopo aver dormito per più di qualche minuto non sono in grado di ricordare i minuti prima di addormentarsi”.

Lo ‘sleep texting‘ secondo gli studiosi è collegato a un sonno interrotto e ha un’influenza sulla qualità del sonno stesso, che se insufficiente e irregolare oltre a minare il rendimento scolastico e universitario può portare a un significativo squilibrio emotivo, affaticamento e scarsa concentrazione.

foto@Flickr

Loading...
Potrebbero interessarti

Truffe online: messaggi per rubare credenziali bancarie

Continuano senza sosta le truffe online legate all’invio di falsi messaggi per…

GreenPeace: “Nel 2050 possibile energia 100% green”

“Nel 2050 il Pianeta potrebbe soddisfare interamente il proprio fabbisogno energetico con…