Google, smartwatch: ora si telefona senza smartphone

Eleonora Gitto

Grande novità per gli smartwatch: un aggiornamento di Google su Android Wear abilita la connessione di rete per telefonare dal polso anche quando lo smartphone non c’è.

Google ha annunciato il rilascio di quest’atteso aggiornamento per Android Wear che permetterà agli smartwatch di chiamare con la rete cellulare, senza il bisogno di restare connessi allo smartphone.

Ancora non si sa quando sarà disponibile, ma è certo che l’aggiornamento è in dirittura d’arrivo.

Per ora si sa che il primo orologio smart che sperimenterà l’aggiornamento, è LG Watch Urbane 2, il primo smartwatch dotato di scheda SIM e connettività LTE.

Questo fortunato smartwatch coreano solo il 12 novembre è stato reso disponibile negli USA.

Per vederlo in Europa bisogna attendere ancora un po’. Quindi, LG Watch Urbane 2, con l’aggiornamento Android Wear sarà in grado di operare in modo quasi indipendente rispetto allo smartphone.

Ovviamente l’orologio continuerà a condividere il numero telefonico con lo smartphone solo che, anche se completamente sconnesso tramite Wi-Fi o Bluetooth, potrà essere utilizzato lo stesso.

Non c’è dubbio che l’aggiornamento rilasciato da Google rende più fruibili e, perché no, anche più appetibili gli smartwatch dotati di connettività cellulare.

E con LG Watch Urbane 2 si entra in nuova generazione di orologi ancora più smart. Gli smartwatch diventeranno sempre più “autonomi”.

Certo, almeno per il momento, non possono ancora sostituire gli smartphone ma riteniamo che questo sia solo questione di tempo. Di un tempo molto, molto breve.

Next Post

Berlusconi da Bruno Vespa: le promesse di Renzi

Berlusconi va da Bruno Vespa e gli parla delle presunte promesse che gli avrebbe fatto Renzi. Berlusconi dice a Vespa che “la modifica della legge Severino era nel Patto del Nazareno”. Dall’altra parte Matteo Renzi lo prende in giro e gli replica che “sono barzellette perché si confonde con l’altro […]
Berlusconi da Bruno Vespa: le promesse di Renzi