I misteriosi esperimenti da non ripetere da soli a casa

Ci sono alcuni esperimenti effettuati da medici che possono essere ricreati anche in casa e che ognuno di noi può testare, anche se per molti il rischio è davvero alto e dunque il gioco non vale la candela.

Esperimento del sogno controllato

Il primo esperimento richiede molta determinazione e necessita di diversi mesi per avere dei risultati, in questo caso a farla da padrone sarà la propria mente, anche se per molti l’esperienza potrebbe essere davvero terrificante.

L’esperimento del sogno controllato conosciuto anche con il nome di sogno lucido, tratta della pratica con la quale una persona può programmare i propri sogni solitamente quando si sogna si è convinti che ciò che si percepisce vede e sente sia la realtà vissuta.

Ci si ritrova totalmente coinvolti dalle situazioni si vive pertanto d’attori inconsapevolmente passivi di una realtà virtuale che viene riconosciuta come tale solamente in seguito al risveglio.

In un sogno controllato invece non si è più attori inconsapevolmente passivi, bensì consapevoli e potenzialmente attivi; i passaggi per eseguirlo sono i seguenti, il partecipante dovrà andare a letto ed indossare delle cuffie per ascoltare i suoni binaurali per stimolare il sonno che avverrà quasi sicuramente dopo circa 30 minuti questo sonno dovrà durare esattamente 5 ore dopodiché bisognerà rimanere svegli per circa 5 minuti per poi tornare a dormire.

A questo punto si inizierà a produrre una realtà alternativa nella quale il partecipante potrà iniziare a creare il proprio sogno, molti mettono in guardia da questo esperimento perché la leggenda vuole che alcune delle peggiori entità siano al corrente di tutto questo rendendo l’immaginazione pari al vero.

Esperimento sulla vista ed effetto Ganzfeld

Prendete una pallina da ping pong e dividetela in due parti dopodiché applicate le due sfere sugli occhi tenendole attaccate al viso con del nastro adesivo, ora indossate delle cuffie che trasmettono rumore bianco e puntateci una luce rossa addosso.

A questo punto dovrete solamente aspettare di avere delle forti allucinazioni, il sistema come viene spiegato in un documentario della BBC, altro non è che l’applicazione del cosiddetto effetto Ganzfeld.

Il cervello viene privato dei propri stimoli esterni e per sua abitudine si trova a dover ricreare la realtà sulla base dei pochi segnali che ha a disposizione, si può ottenere l’effetto Ganzfeld anche solo guardando a lungo una parete monocromatica in quel caso però se avrà la sensazione di perdere la vista perché il cervello di fronte allo stesso stimolo prolungato la elimina dalla sua attività di elaborazione.

L’esperimento russo del sonno

L’esperimento russo del sonno è avvolto ancora dal mistero, c’è chi ha prove tangibili di tale esperimento e chi invece sostiene sia solo una leggenda o comunque una sorta di racconto “ingigantito e deformato nel tempo”.

Non è dato saperlo ma quello che si sa con certezza è che può essere praticato nella vita reale e alcune persone spinte dalla curiosità lo hanno fatto uno di questi è Randy Gardner che detiene un record alquanto singolare e cioè quello di essere riuscito a restare sveglio per 11 giorni.

Ben 201 ore senza l’aiuto di alcun farmaco, rimanere svegli per 24 ore è molto semplice ma quello che può accadere nei giorni successivi a chiunque provi questo esperimento è in primis un’alterazione del proprio stato mentale che porta ad una forte confusione ad un disorientamento a sbalzi d’umore improvvisi con annessa bipolarità e ovviamente a forti allucinazioni.

Prendere decisioni diventerà sempre più difficile così come pronunciare semplici parole o ricordare situazioni avvenute di recente, la propria personalità verrà distrutta e si arriverà al punto in cui molto semplicemente non si sarà più se stessi.

Per quanto riguarda Gardner, la sua storia ebbe un lieto fine in quanto l’8 gennaio del 1965 riprese a dormire senza nessun apparente conseguenza negativa al suo sistema nervoso a breve ea lungo termine. Viceversa molte altre persone sono state accompagnate da gravi problemi mentali per il resto della loro vita.

Loading...
Potrebbero interessarti

Patente, come ottenerla per chi ha malattie del sangue

Una rivoluzione attesa da molti anni, ma che si è concretizzata solo…

Spirulina: la guida definitiva

L’alga spirulina è uno dei superfood più apprezzati del momento, ovvero uno…