I Rolling Stones a Lucca, un sogno che si realizza

Eleonora Gitto

I Rolling Stones il 23 settembre suoneranno alla 20sima edizione del Lucca Summer Festival: per D’Alessandro & Galli, l’agenzia di promoting che organizza l’evento è “un sogno che si realizza”.

Mick Jagger, Keith Richards, Charlie Watts e Ronnie Wood a Lucca, è da non credersi. Un evento unico.

I mitici Rolling Stones in autunno torneranno in Europa con lo “Stones – No Filter” Tour. 13 le date del Vecchio Continente inclusa quella di Lucca, unica tappa italiana.

Il concerto del gruppo musicale rock britannico si svolgerà sullo sfondo delle Mura monumentali della città, nell’area dell’ex campo Balilla.

Gli organizzatori spiegano che ci sarà “una set list ricca di grandi classici come Gimme Shelter, Paint It Black, Jumpin Jack Flash, Tumbling Dice e Brown Sugar, ma includeranno anche un paio di inaspettati nuovi brani e alcune sorprese scelte casualmente ogni sera dal loro formidabile arsenale di canzoni”.

Per il tour europeo 2017 che prenderà il via da Amburgo, gli Stones hanno preparato scenografie e produzioni spettacolari.

“Ehi ragazzi, arriviamo. Ci vediamo lì”, ha detto Keith Richards annunciata la venuta in Europa.

Mick Jagger, dal suo canto. Ha svelato di essere: “così emozionato di essere in tour in Europa questo autunno e tornare in luoghi familiari e vederne alcuni in cui non siamo mai stati prima”.

Per gli Stones è la prima volta a Lucca. In Italia fino ad ora la band ha tenuto 15 concerti in sette città capoluogo.

In Toscana approdano per la prima volta ed è la prima volta anche in cui si esibiscono in una città non capoluogo.

Dall’11 maggio in pre-sale e dal 13 in general sale, saranno messi in vendita 55mila biglietti per assistere all’evento.

Il costo? Dipende dal settore. In ogni caso si parte da una base di 100 euro per arrivare ai 300 euro più prevendita per un’esperienza vip.

In caso di sold out, ipotesi veritiera visto che D’Alessandro & Galli con I Rolling Stones già registrarono il “tutto esaurito” nel 2014 al Circo Massimo, per il Sole 24 Ore gli incassi ammonteranno a 6 milioni di euro.

In eventi simili, però, non c’è solo l’incasso da considerare ma anche l’indotto.

Le ricadute economiche del Lucca Summer Festival sono state analizzate in uno studio di Ipsos di due anni fa: l’agenzia di ricerche  di mercato valutava in 12 milioni le ricadute economiche dell’evento.

Per il promoter Mimmo D’Alessandro: “All’epoca non c’erano eventi di questa portata. Come dire: quest’anno ci sono tutte le condizioni per superare un importo di 20 milioni”.

“Ci abbiamo provato per tre anni a portare questo gruppo leggendario a Lucca – spiega emozionato D’Alessandro – e finalmente ci hanno detto Yes!”. “

Le Mura – prosegue Tambellini – amplificheranno le note dei Rolling Stones. Un concerto mai visto che farà di Lucca la capitale mondiale della musica. Una capitale che da qualche anno attrae cose incredibili”.

Insomma a settembre a Lucca succederà qualcosa di straordinario. Un peccato non esserci, ovviamente per chi può permettersi il costo dei biglietti.

Next Post

Uomini e Donne Trono Classico: Gemma e Marco oltre la passione

E’ la stessa Maria De Filippi ad annunciare importanti sviluppi tra le “possibili” relazioni che fluttuano nella redazione del trono over di Uomini e Donne. Giorno 8 registrazione della nuova puntata del trono over ed è proprio Maria De Filippi, che conosce le succose novità, annuncia importanti sviluppi soprattutto per […]
uomini e donne trono over gemme e marco