Inaf, individuati i mattoni della vita sul pianetino Cerere

Eleonora Gitto

L’Inaf ha individuato i mattoni della vita sul pianetino Cerere.

Cerere è un pianetino, pianeta nano, il più grande a dire il vero, che si trova nella cosiddetta Fascia degli Asteroidi, una fetta di spazio che si trova fra le orbite di Marte e Giove e che contiene molti di questi piccoli corpi vaganti nello spazio.

Sulla superficie di Cerere sono state individuate in maniera inequivocabile tracce di materiale organico. Si tratta di composti alifatici.

La scoperta è stata fatta da un gruppo di ricercatori guidato da Maria Cristina De Sanctis, dell’Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf).

E’ stato utilizzato, per le osservazioni, lo spettrometro italiano Vir, situato a bordo della navicella Dawn della Nasa.

Dice a tal proposito la De Sanctis: “Mai prima d’ora avevamo avuto un’evidenza così marcata della presenza di molecole organiche alifatiche su un corpo celeste oltre la Terra da dati di missioni spaziali”.

“Per questo la scoperta è importante. Il nostro gruppo, che vede coinvolti molti colleghi dell’Inaf, ha scoperto in modo inequivocabile su un’ampia area della superficie di Cerere, pari a circa 1000 chilometri quadrati, la presenza di materiale organico. Tali composti possono essere considerati i mattoni che costituiscono molecole legate a processi biologici”.

La ricerca è stata pubblicata nell’ultimo numero della rivista Science.

Next Post

Europarlamento: ci vuole una legge sui robot

Ci vuole una legge sui robot, questa è la richiesta dell’Europarlamento. Avevamo cominciato con l’elettronica, poi si è passati all’informatica e quindi all’intelligenza artificiale. Si sta realizzando, pian piano, tutto quello che il più famoso autore di fantascienza, Isaac Asimov, aveva previsto nel suo libro Io Robot. L’uomo che crea […]
Europarlamento: ci vuole una legge sui robot