Incide iniziali sul Colosseo, giovane turista libanese denunciato

Redazione

Quando andiamo in giro per la nostra città e allo stesso modo, quando da turisti visitiamo città che non sono nostre dovremmo sempre ricordarci di rispettare l’ambiente esterno proprio come se ci trovassimo all’interno della nostra abitazione. Dunque non sporcare e soprattutto non danneggiare, sono queste le regole che dovremmo tenere bene a mente quando ci troviamo fuori casa.

Purtroppo però in molti sembrano proprio non avere rispetto per ciò che non è di propria proprietà ma di tutti come ad esempio l’Anfiteatro Flavio di Roma, ovvero il celebre Colosseo, dove un giovane turista libanese di appena 22 anni ha pensato di incidere alcune lettere, probabilmente le iniziali del proprio nome e cognome sperando di lasciare dunque un segno indelebile in ricordo della sua visita.

Il giovane, intorno alle ore 15.00 di ieri, sabato 11 luglio, è stato sorpreso dalla vigilanza mentre era intento ad incidere con un sasso sul travertino del monumento le iniziali “H e A”. Bloccato dagli agenti della vigilanza il giovane turista libanese è strto affidato ai carabinieri e denunciato per danneggiamenti. La speranza è che il giovane abbia imparato la lezione.

Next Post

Gabrielle Mereu radiata dall'Ordine dei Medici si sfoga su Facebook

“Mi hanno radiato dall’ordine dei medici. Vi risponderò pertanto, e questo non me lo possono impedire, con la traduzione del linguaggio analogico del corpo, dei sogni, degli incidenti, della grafia, delle sincronicità, che in chi è pronto nella consapevolezza può dare un effetto catartico che riconduce all’armonia e al benessere. […]