Influenza, il picco è ufficialmente iniziato

Quest’anno, in un certo senso, l’inverno si è fatto attendere, regalando bellissime giornate nel periodo natalizio e di inizio anno. Assieme alle temperature rigide, sono tardati ad arrivare anche i virus influenzali, col picco ritardato rispetto agli scorsi anni.

Picco però che ha deciso di manifestarsi in tutta la sua potenza proprio in queste ore: come rivelano i dati forniti dall’Istituto superiore di sanità (Iss), secondo cui la curva del contagio è destinata a salire, il picco è ufficialmente iniziato.

Dall’inizio del monitoraggio della rete Influnet, il totale dei casi registrati in Italia è stato di 1.088.000. Il numero di ammalati stimati nell’ultima settimana è pari a circa 154mila.

Nel corso della seconda settimana del 2016, i casi sono saliti a 2,54 casi ogni 1.000 assistiti. Nella fascia di età 0-4 anni l’incidenza è pari a 5,90 per mille assistiti, mentre nella fascia di età 5-14 anni il numero scende a 3,43 e nella fascia 15-64 anni a 2,62. Tra gli individui di età pari o superiore a 65 anni il livello si attesta su 1,11 casi per mille assistiti.

Le Regioni più colpite sono Marche, Lazio, Campania e Basilicata e la provincia autonoma di Trento, dove il livello dell’incidenza ha superato i quattro casi per mille assistiti.

Loading...
Potrebbero interessarti

Tumore al pancreas come aumentare le speranze di vita

Il tumore del pancreas (o neoplasie del pancreas) si manifesta quando alcune cellule che costituiscono…

Insetti, il ministero chiarisce che non sono ancora permessi in Italia

Anche noi ci avevamo dedicato un articolo: negli ultimi giorni prima di…