Inps, Cassa Integrazione in calo ad agosto

Eleonora Gitto

Secondo i dati resi noti dall’Inps, Istituto Nazionale di Previdenza Sociale, la Cassa Integrazione è in forte calo ad agosto.

Le ore sono pressoché dimezzate rispetto a quelle dello stesso periodo dell’anno precedente, cioè agosto 2014.

L’Inps rileva che le ore complessive autorizzate di Cassa Integrazione sono state quasi 40 milioni.

Il dato è importante perché vuol dire che un numero non indifferente di lavoratori sono sostanzialmente tornati a tempo pieno, il che è indice di un certo ritorno allo stato di salute delle imprese italiane.

Quanto meno, se si ritorna da una condizione di semi-precarietà a una di non precarietà, vuol dire che sono state poste le condizioni per un interessante sviluppo delle attività sia nel settore della produzione che in quello dei servizi.

In qualche maniera tutto questo è ascrivibile alle riforme nel mondo del lavoro, al cosiddetto Jobs act, terribile locuzione esterofila che però sintetizza in maniera efficace la nuova normativa del lavoro, col suo carico di correttivi, di cambiamenti e soprattutto di allineamento sugli standard che altri Paesi europei già utilizzano da qualche tempo.

Certo, c’è bisogno di un periodo di rodaggio, di messa a punto, tuttavia, come diceva il saggio, anche nei percorsi più lunghi c’è sempre un primo passo.

Next Post

Il Papa a Cuba: una svolta, secondo il Cardinal Maradiaga

Secondo il Cardinal Maradiaga il viaggio del Papa a Cuba rappresenta una svolta. Il Cardinale afferma, con la sua autorevolezza, che “il viaggio del Papa a Cuba è un passo avanti della Chiesa. E i discorsi che negli Stati Uniti Francesco farà al Palazzo di Vetro e davanti al Congresso, […]
Il Papa a Cuba una svolta, secondo il Cardinal Maradiaga