Jodie Foster vittima di stalker, la denuncia della moglie Alexandra

Per Jodie Foster non c’è pace, quantomeno per quanto riguarda la sua vita privata, l’attrice infatti deve affrontare un nuovo problema.

Se già da tempo l’attrice si è detta preoccupata per il termine del percorso di riabilitazione di John Hinckley, l’uomo che aveva tentato di assassinare Ronald Reagan a Washington solo per attirare l’attenzione di quello che definiva il suo amore e che oggi vive con la madre.

Oggi però la famiglia “Foster” deve preoccuparsi anche di un altro episodio reiterato di stalkeraggio, sia lei che l’attuale moglie Alexandra, sposate nel 2014, sono state vittime di Celine Martelleur che pare abbia già fatto visita alla coppia in quel di Beverly Hills e a Toronto, in Canada, durante le riprese della pellicola “Panic Room”.

Proprio Alexandra aveva ottenuto un ordine restrittivo nei confronti di Celine Martelleur, ma alcuni giorni fa, secondo le rivelazioni del magazine TMZ, Martelleur avrebbe citofonato a casa Foster e alla domanda “Chi è?” di Alexandra avrebbe risposto: “Dovresti sapere chi è”, inoltre come conferma la stessa Alexandra, Martelleur aveva già inviato una missiva confermando il suo amore per Jodie Foster da anni, in una email diceva: “Sono ancora a Toronto, sto in giro evitando i poliziotti ma Jodie è sempre nei miei pensieri”.

Loading...
Potrebbero interessarti

Alessandra Amoroso tra carriera e desiderio di una famiglia tutta sua

Professionalmente, è un periodo d’oro per la bella e brava cantante: Alessandra…

Silvia Provvedi, anche a Natale pensa al suo Fabrizio

Purtroppo lui continua la sua reclusione, in attesa del processo che deciderà…