Johnny Depp spese folli: 3 milioni per sparare le ceneri da un cannone
johnny depp spese folli

Si sa che le star di Hollywood e in generale tutte le grandi celebrità spesso hanno stili di vita un po’ particolari, non è da meno il grande Johnny Depp.

Secondo quanto si apprende dal magazine RadarOnline, l’attore è in causa con i suoi ex business manager per frode e altri reati per un totale di 25 milioni di dollari, ma la società che fa capo ai manager ha prontamente depositato una contro querela.

Gli ex manager di Johnny Depp sostengono infatti che sarebbe lo stile di vita dell’attore ad aver prosciugato praticamente il suo patrimonio, secondo quanto rivelato infatti le spese andrebbero ben oltre quello che poteva permettersi la star.

Gli ex manager dell’azienda Mandel, rivelano che Johnny Depp ha sempre vissuto al di sopra delle sue possibilità, una spesa media di circa 2 milioni di dollari al mese, 75 milioni di dollari per 14 immobili tra i quali un castello con 45 acri di terreno nel sud della Francia.

Inoltre l’attore avrebbe acquisito una catena di isole alle Bahamas, diversi immobili ad Hollywood e persino un allevamento di cavalli nel Kentucky, queste spese, secondo quanto riportato dagli ex manager, non si fermano ovviamente all’acquisto ma soprattutto alla gestione di tutte queste proprietà.

Secondo la controquerela presentata dagli ex manager di Depp, le spese di gestione sono assurde se si pensa anche al mantenimento di circa 45 veicoli acquistati, persino il vino per l’attore importantissimo, ammonta ad una spesa di 30mila dollari al mese.

La spesa più assurda? 3 milioni di dollari per sparare da un cannone, fatto costruire appositamente, le ceneri di Hunter Thompson il suo autore preferito.

1 comment

Comments are closed.

Potrebbero interessarti

Orlando Bloom e Katy Perry, altra coppia che scoppia?

Questo sembra essere un periodo nero per le coppie di Hollywood, certo…

Vladimir Luxuria apprezza l’idea di un trono gay a Uomini e Donne

La notizia ve l’avevamo data anche noi una manciata di giorni fa:…