Justin Timberlake rischia la galera per un selfie

Redazione

Di selfie ce n’è veramente di tutti i tipi, ci sono quelli tipici scattati in bagno, di solito davanti ad un specchio, quelli estivi in spiaggia, quelli di gruppo, poi ci sono quelli che potrebbero essere vietati.

Proprio in uno di quelli vietati è incappato l’attore e cantante Justin Timberlake, un selfie controverso scattato nel momento in cui si trova a votare e secondo le leggi del Tennessee sarebbe vietato scattare foto o registrazioni video durante la pratica del voto.

Secondo quanto riporta il magazine TMZ, attualmente Justin sarebbe sotto “revisione”, ovvero le autorità competenti stanno esaminando il suo caso per decidere se effettivamente ha violato le leggi del Tennessee, in quel caso potrebbe rischiare fino a 30 giorni di carcere.

L’unica speranza per Justin è legata ad alcuni funzionari del distretto, sembra infatti che ci sia stato un errore nella vicenda perché la foto era stata concordata proprio con alcuni addetti e non ci sarebbe stata dunque formale richiesta di controllo per l’episodio incriminato.

Next Post

Angelina Jolie, adesso l’indagine su abusi estesa anche a lei

Si fa molto parlare del prossimo divorzio tra Brad Pitt e Angelina Jolie, ma nell’ultimo periodo l’attenzione è focalizzata principalmente sul possibile episodio di violenza accaduto sul jet privato nei confronti del figlio quindicenne Maddox. Se da un lato sembra che l’episodio nel quale Brad Pitt avrebbe colpito il figlio […]