La Rua, il bacio gay per sostenere i diritti degli omosessuali

Quando si tratta di parlare di uguali diritti per tutti, senza discriminazioni di religione o etnia certo, ma anche di orientamento sessuale, siamo tutti bravi ad affermarlo a parole, ma difatti siamo ancora lo stesso popolo che si scandalizza quando vede un bacio gay tra due ragazzi, maggiorenni e vaccinati, in prima serata di sabato sera.

Quasi superfluo, visto il gossip che si è scatenato, chiarire che ci riferiamo al bacio tra due componenti del gruppo musicale La Rua, durante un’esibizione nel corso dell’ultimo serale di Amici di Maria De Filippi.

Subito si era parlato di coming out dei due, manco fosse un obbligo dover dichiarare a mezzo stampa con chi si preferisce condividere il letto, e quindi i due sono dovuti intervenire per spiegare il senso della loro esibizione.

“L’idea parte dal significato del brano – ha dichiarato Incicco, il leader della band, a Renato Franco sulle pagine del Corriere della Sera -, una canzone che parla d’amore in ogni sua espressione senza barriere e differenze di genere. Le parole non hanno braccia, gambe e volto, così per rafforzare il messaggio del pezzo abbiamo deciso di accompagnarlo con questo gesto. Indipendentemente dal nostro orientamento sessuale – che è irrilevante – ci siamo fatti strumento del testo della canzone. Non c’è nessuno scandalo se a baciarsi sono due persone dello stesso sesso”.

I ragazzi della band hanno quindi voluto lanciare un messaggio per i diritti degli omosessuali, contenuto nel loro inedito “Non ho tristezza”.

Sui social network nel frattempo è scattato il botta e risposta tra chi lo considera un gesto da condannare e chi lo sostiene, difendendo libertà e diritti civili.

Loading...
Potrebbero interessarti

Vittorio Sgarbi operato a Cattolica: operazione riuscita bene

Purtroppo ha dovuto mettere un freno ai suoi impegni lavorativi per un…

Angelina Jolie dopo Brad Pitt dice basta agli uomini

Il prossimo divorzio da Brad Pitt potrebbe comportare un cambiamento radicale nella…