Lavoro in ripresa – Mattarella: “Dati incoraggianti”

Il lavoro, un tasto dolente per molte persone soprattutto per i giovani, si sta pian piano riprendendo con grande contentezza di Mattarella che ha affermato che i dati, che ora riporteremo, sono davvero incoraggianti. Il famoso Jobs Act ha incrementato di 92.000 i contratti lavorativi nel mese di marzo con un rapporto tra licenziamenti e nuove assunzioni che fanno ben sperare in un futuro migliore (i licenziamenti sono stati pari a 549.273 contro le nuove assunzioni che sono state pari a 641.572).

Perciò, se la matematica non è un opinione, c’è stato un aumento di ben 92.000 unità che hanno trovato un nuovo impiego tra cui 31.000 hanno ottenuto il posto fisso, miraggio che poche persone hanno l’onore di vedere. Per quanto riguarda i licenziamenti invece, 131.128 sono a tempo indeterminato, 310.566 a tempo determinato e 14.953 sono i contratti di apprendistato.

 

Loading...
Potrebbero interessarti

Lavoro, 70 ore alla settimana fanno male alla salute?

Lavoro, secondo Dominik Burgy 70 ore alla settimana non fanno male alla…

Bollo auto, il perchè di questa odiata tassa

Tra le tasse più odiate in assoluto dagli italiani spicca senza dubbio…