Luciano Pavarotti, il celebre tenore italiano avrebbe spento ieri 80 candeline

Redazione

Era il 12 ottobre del 1935 quando, nella città di Modena venne alla luce il celebre tenore italiano Luciano Pavarotti. Figlio di Fernando Pavarotti e di Adele Venturi, il celebre tenore italiano ha ricevuto la passione per la musica operistica proprio dal padre Fernando ma nonostante ciò Pavarotti non decise di intraprendere subito una vera e propria carriera musicale dedicando i suoi studi all’insegnamento con lo scopo di diventare un insegnante di educazione fisica, insegnando successivamente nelle scuole elementari per ben due anni.

Nel frattempo però il tenore si dedicò anche allo studio del canto e, nel 1961 è arrivato il primo vero riconoscimento personale nel corso del Concorso Internazionale Achille Peri, concorso che Pavarotti riuscì a vincere e che gli permise, nell’agosto dello stesso anno, di esibirsi di fronte al grande pubblico sul palcoscenico del Teatro Municipale di Reggio Emilia per interpretare il ruolo di Rodolfo ne La Bohème di Puccini, diretta da Francesco Molinari Pradelli. Di li una brillante carriera ricca di successi che ha portato Luciano Pavarotti ad essere considerato, grazie alla sua bellissima ed intensa voce, uno tra gli artisti italiani maggiormente apprezzati in tutto il mondo.

Proprio ieri, 12 ottobre 2015, Pavarotti avrebbe festeggiato il suo ottantesimo compleanno e, nonostante siano trascorsi otto anni dal giorno della sua morte avvenuta il 6 settembre del 2007, il ricordo del bravissimo tenore italiano è ancora vivo nel cuore di milioni di persone

Next Post

Un fungo hawaiano provoca l’orgasmo femminile

Una notizia che potrebbe sembrare bizzarra, e probabilmente lo è, ma potrebbe risolvere un annoso problema per tante, troppe donne, che coi propri partner non riescono a raggiungerà l’affinità giusta che gli permetta di raggiungere l’apice del piacere. Secondo una serie di studi e analisi portati avanti dai due ricercatori […]