Massimo Giletti lascerà la Rai dopo la chiusura dell’Arena?

Nei giorni scorsi vi abbiamo raccontato di tutta la delusione e amarezza provata da Massimo Giletti: al conduttore non solo è stata tolta la sua Arena, la trasmissione che per anni ha condotto con grande successo di pubblico e critica nella domenica di Rai Uno, ma ne è venuto a conoscenza insieme a tutti gli altri, dopo il pubblico proclamo, senza che qualcuno interno alla televisione di stato si prendesse la briga di comunicargli personalmente che era stato “silurato”.

Una delusione che non ha nascosto, e che lo ha portato ad una decisione che in queste ore appare certa: Massimo Giletti lascia la Rai.

Dopo 13 anni del programma di massimo ascolto della Rai non esiste traccia anzi il nuovo volto domenicale è ufficialmente quello di Cristina Parodi che, come ha detto il direttore Orfeo, vanta una maggiore anzianità giornalistica rispetto a Giletti.

La notizia è stata data in esclusiva dal settimanale Oggi , che racconta i dettagli della decisione choc del giornalista-conduttore. Secondo quanto racconta il settimanale Oggi in edicola, Massimo Giletti darà l’addio alla Rai, l’azienda per cui ha lavorato per quasi trent’anni, e presto potrebbe accasarsi a Mediaset o a La7, network con i quali le trattative sarebbero già serrate.

All’interno della programmazione di Urbano Cairo del resto rimane vuoto anche il posto della Gabbia di Gianluigi Paragone, ma il posizionamento serale non si addice, a quanto pare, a Giletti, il quale è apprezzato soprattutto dal pubblico della fascia pomeridiana.

Quel che è certo è che la cancellazione del programma ha sollevato moltissime voci discordanti, sia da parte dei colleghi che del pubblico, dispiaciuto per la perdita di uno spazio televisivo che destava l’interesse e la riflessione dei telespettatori su argomenti di attualità.

Dal canto suo il neo direttore Mario Orfeo, ha così liquidato la questione: “I progetti di Massimo Giletti non li conosciamo. Quelli della Rai per Giletti sono i seguenti: gli abbiamo offerto il sabato sera di Rai1. Ci piacerebbe avere un trittico di intrattenimento Conti-Giletti-Fazio tra venerdì, sabato e domenica. Gli abbiamo offerto 12 grandi eventi musicali sul modello di quelli fatti l’anno scorso, che spesso hanno battuto la concorrenza formidabile di Maria De Filippi. Quella poteva essere la soluzione migliore. Gli abbiamo anche offerto di ripetere un’esperienza già fatta in passato, ovvero reportage estivi dai fronti internazionali dove sono presenti contingenti italiani. Questa è l’offerta e siamo fiduciosi, ci auguriamo che Massimo possa accettare l’offerta e restare con noi anche nella prossima stagione”.

Next Post

Mancanza di vaccinazioni, ancora casi di morte per tetano e morbillo

Mancanza di vaccinazioni: ancora casi di morte per tetano e morbillo. Probabilmente qualche attenzione in più da parte dei media sui vaccini c’è, da quando Beppe Grillo sciaguratamente ha preso quella ben nota posizione contraria, poi corretta a fronte della rivolta del mondo scientifico e non solo. Tuttavia è bene […]
Mancanza di vaccinazioni, ancora casi di morte per tetano e morbillo