Mette da parte la toga per amore

Per anni l’amore per Gesù e la Chiesa è stato così forte da riempire completamente la sua vita e spingerlo a prendere i voti, e probabilmente la lealtà verso i suoi parrocchiani lo ha spinto ora a prendere la clamorosa e chiacchieratissima decisione: lasciare la toga per inseguire l’amore carnale.

La notizia viene da Cerano, paese in provincia di Novara: a quanto pare il parroco al suo vescovo confidato “di essersi innamorato, nel corso dell’ultimo anno, di una donna e di aver maturato la scelta, molto sofferta, di voler costruire una famiglia e imboccare un nuovo percorso di vita”.

A comunicarlo ai fedeli è stato il vescovo di Novara, Franco Giulio Brambilla: “Il parroco don Federico Sorrenti – ha detto – ha deciso di non continuare il suo esercizio sacerdotale”.

Non è certo la prima volta che un prete rinuncia alla sua toga, ma la notizia ha sconvolto i tanti che lo conoscevano, in una comunità tutto sommato piccola, dove tutti conoscono tutti.

L’ex religioso, oggi 41 anni, era infatti diventato parroco di Cerano nel settembre del 2016, dopo numerosi anni passati come coadiutore delle Parrocchie unite del Centro di Novara e dopo aver rivestito numerosi incarichi diocesani.

Loading...
Potrebbero interessarti

La moglie pigra non ha diritto al mantenimento

Se non è giusto fare di tutta l’erba un fascio, con migliaia…

Lutto, colori opposti in oriente ed occidente

Tutti noi, purtroppo, nel corso della vita siamo stati costretti ad affrontare…