Milano, arrestato il Primario che spezzava femori per fare pratica
Milano arrestato il Primario che spezzava femori per fare pratica

A Milano è stato arrestato il Primario Confalonieri, indagato per lesioni volontarie: spezzava femori per fare pratica.

Norberto Confalonieri, Primario Ortopedico del Plini a Milano, è nei guai.

E’ ora ai domiciliari con gravi accuse di corruzione e turbativa d’asta, dopo essere stato prelevato dal nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza.

A disporre l’arresto è stato il Gip Teresa De Pascale, nel contesto dell’inchiesta condotta dai pm Eugenio Fusco e Letizia Mannella.

L’accusa parla di sponsorizzazione di acquisto di protesi in cambio di soldi, partecipazioni a convegni e programmi Tv.

Ma forse l’accusa più grave in assoluto, è quella di aver causato volontariamente lesioni ai propri pazienti.

Gli inquirenti stanno facendo, infatti, degli accertamenti su tre o quattro pazienti, sue possibili vittime.

Probabilmente il Confalonieri era da qualche tempo sotto intercettazione proprio per le questioni corruttive, quando fra le intercettazioni stesse ne spunta una riferita al femore di una donna di 78 anni: “Eh, l’ho rotto, gli ho fatto via d’accesso bikini, per allenarmi. Oggi ho fatto una vecchietta per allenarmi, no?”.

E ancora, ridendo: “Invece dei punti gli ho messo sta cerniera, così la apro più facile”. 

Poi ancora: “Ho bisogno di un posto letto per domani perché ho rotto un femore a una paziente e devo rifarlo”.

E Poi: “Se va in mano ad un altro collega sono finito”.

Loading...
Potrebbero interessarti

Livorno, la nave Sigma rimane incagliata

Le operazioni di disincaglio della nave mercantile Sigma che dal 13 gennaio…

Ravenna, assolto e condannato il prete che ha rotto il dito all’amante

Don Alessio Baggetto, ex parroco di Punta Marina a Ravenna, è stato…