“Miracolo” ad Avellino, creduto morto si risveglia

Il paese ha già gridato al miracolo, lo stesso protagonista, fervente religioso, ha riferito di sentirsi un miracolato dalla volontà divina, ma al momento una sola è la certezza: un uomo, creduto morto, si è “svegliato” mentre i familiari gli stavano organizzando il funerale.

La storia arriva da Montecalvo Irpino, un piccolo comune in provincia di Avellino ed ha come protagonista Mario Lo Conte, un uomo di 74 anni.

L’uomo, dopo un malore, era stato condotto in gravissime condizioni all’ospedale di Ariano Irpino. Qui i medici provano a rianimarlo ma alla fine comunicano ai familiari che non c’è nulla da fare, meglio condurlo a casa per farlo spirare tra il calore dei suoi cari.

La famiglia, distrutta, conduce quello che è ormai considerato defunto nella propria casa, chiama il prete per l’estrema unzione e organizza il funerale.

Ma diverse ore più tardi, assolutamente a sorpresa, il “presunto morto” si alza ed esclama “sono vivo”. Comprendibile lo stupore generale, della famiglia e del paese tutto.

E’ stato San Pio a farmi questa grazia, portatemi da lui”, ha chiesto poi Mario Lo Conte ai familiari che lo hanno accontentato.

L’uomo è stato trasportato all’ospedale di San Giovanni Rotondo, situato proprio difronte al Santuario dedicato al frate di Pietrelcina.

Loading...
Potrebbero interessarti

Accolto il ricorso di Vincenzo De Luca, neo governatore della Campania

Dinanzi alle lungaggini burocratiche tipicamente italiane, quasi stupisce la celerità con cui…

Salvini: Cara di Mineo uno spreco da chiudere

Un centro d’accoglienza praticamente inutile, queste le convinzioni del leader della Lega…