Mischa Barton, rubato e messo online a sua insaputa un suo video hard
mischa barton video hard

Giusto una decina di giorni fa abbiamo festeggiato la Festa della Donna, ma fin quando gli uomini si arrogheranno ancora il diritto di gestire del corpo e delle immagini delle donne, come se ne fossero proprietari, questa festività non avrà mai un reale significato.

Ogni giorno milioni di donne nel mondo sono umiliate e sottomesse, in una miriade di modi differenti ma non meno inqualificabili, e tra queste spiccano anche le star, le cui immagini private vengono sempre più spesso rubate, per poi essere vendute o messe in rete, a disposizione di ogni sorta di malintenzionati.

L’ultima vittima, solo in ordine di tempo, è Mischa Barton: l’ex star di The O.C., serie cult nella quale interpretava la protagonista Marissa Cooper, è finita al centro di uno scandalo a luci rosse. Un video girato durante un rapporto intimo è stato infatti messo in vendita dal mediatore Kevin Blatt.

Stando a quanto riporta il Daily Mail, il mediatore sarebbe entrato in possesso di un filmato, che ritrae la Barton durante un rapporto sessuale con un ragazzo. Un sex-tape che Blatt sta cercando di vendere al miglior offerente tramite un’asta che parte da un prezzo base di cinquecentomila dollari: «Ho saputo che almeno tre dei più importanti siti di materiali porno al mondo hanno visionato il video e si sono detti molto interessati. Io sono sicuro che si tratti di lei. É insieme a un ragazzo e li si può vedere fare sesso in diverse posizioni», ha dichiarato Blatt.

Lisa Bloom, legale della Barton, in un post pubblicato sul suo account Twitter, non ha usato giri di parole per definire il contenuto del video: “Si tratta di revenge pornography, una forma di violenza sessuale e un crimine in California”.

“La mia assistita – ha aggiunto poi l’avvocatessa – non ha acconsentito alla diffusione di alcun video, pensa di poter essere stata ripresa da qualche persona che stava frequentando. Sono orgogliosa di difendere la signora Barton, che si sta battendo coraggiosamente per i suoi diritti. Io e la mia cliente perseguiremo in tribunale chi cercherà di vendere foto o filmati privati”.

La 31enne ha poi convocato con l’avvocato una conferenza stampa, durante la quale ha commentato: “È il peggiore degli incubi che diventa realtà […] La mia più grande paura si è materializzata quando ho saputo che qualcuno che pensavo di amare e di cui mi fidavo aveva filmato i miei momenti più intimi e privati, senza il mio consenso e utilizzando telecamere nascoste”.

Loading...
Potrebbero interessarti

Linda Morselli, dal motociclista al pilota di F1

Era già da qualche giorno che la notizia circolava negli ambienti dei…

Francesco De Gregori traduce e reinterpreta Bob Dylan

In Italia ormai sono rimasti ben pochi cantautori che meritano tale appellativo,…