Motorhead: e’ mistero sull’eredità di Lemmy Kilmister
mistero eredita di Lemmy Kilmister

Nel 2015 la morte del leader del gruppo rock dei Motorhead, Lemmy Kilmister ha sconvolto milioni di fan in tutto il mondo.

Dal momento in cui il frontman iconico ed enigmatico del gruppo è scomparso, ci sono stati continui tributi e ricordi soprattutto da parte delle comunità heavy in tutto il mondo, ma oggi arriva anche un piccolo mistero sulla sua eredità.

All’atto della scomparsa, il valore dell’eredità stimata di Lemmy Kilmister era intorno ai 6,7 milioni di sterline, ad oggi invece queste cifre si tingono di giallo perché l’ufficio di successione ha ridimensionato in modo incredibile il valore.

Secondo l’ufficio di successione di Londra la stima dell’eredità e dunque dei beni lasciati dall’ex leader dei Motorhead, si ridurrebbe a soli 528mila sterline, il beneficiario finale è Paul Inder, figlio del frontman e produttore musicale.

Lemmy, fino alla sua morte nel 2015, ha vissuto in California giurando di non tornare più nella sua terra natia, la sua ultima apparizione aveva gettato nello sconforto i fan che avevano visto un uomo completamente diverso e pesantemente segnato dai problemi fisici.

Il frontman dei Motorhead infatti per tutta la sua vita è stato sempre un fumatore incallito, era solito fumare fino a 40 sigarette Marlboro al giorno, poi costretto a tagliare di netto questo vizio dopo un intervento chirurgico al cuore nel 2013.

A questo si aggiunse poi il diabete che lo costrinse a rinunciare all’alcol, era lo stesso Lemmy ad aver rivelato che per cominciare a carburare e andare avanti durante la giornata c’era bisogno di un “gallone di Jack Daniel”.

Loading...
Potrebbero interessarti

Arriva nelle sale il quarto e ultimo capitolo di Hunger Games

Finalmente l’attesa è finita: “Hunger Games – Il canto della rivolta, parte…

Ludovica Valli, è proprio tutto finito con Fabio?

Sono ormai molti anni che Uomini e Donne va in onda e…