Non c’è più il McDonald’s in Russia e le patatine sono finite

Redazione

Alcuni ristoranti della catena di fast food Tasteful and point, che ha sostituito McDonald’s in Russia, hanno finito le patatine.

Non ce piu il McDonalds in Russia e le patatine sono finite
foto@Acabashi, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

Secondo quanto riportato dalla BBC, la catena di recente apertura, che ha di fatto sostituto McDonald’s , avrebbe terminato la scorta di patate, quindi avrebbe smesso di servire patatine fino all’autunno.

La mancanza del giusto tipo di patata significa che gli ospiti dovranno scegliere un contorno diverso per i loro hamburger. L’azienda prevede che le patatine tornino sul menu entro l’autunno.

McDonald’s si è ritirato dalla Russia per protestare contro l’invasione dell’Ucraina.

Il colosso americano del fast food ha venduto i suoi ristoranti a un uomo d’affari russo e, a giugno, molti dei suoi punti vendita sono stati riaperti con il nome “Uuksno i Tatka“.

Ad un mese però dalla recente apertura della catena, secondo quanto riferisce la BBC, mancherebbe una voce basilare nel menu di un fast food, ovvero le patatine.

Anche le “patatine rustiche”, una versione più spessa delle patatine fritte tradizionali, potrebbero non essere disponibili.

L’azienda ha spiegato all’agenzia di stampa russa TASS che nel 2021 il raccolto della varietà di patate necessaria per la produzione di patatine fritte in Russia è stato scarso.

Next Post

Emicrania, conosci questi trattamenti alternativi?

Le emicranie sono forti mal di testa vascolari, comunemente accompagnati da nausea, visione offuscata, sensibilità alla luce e cattiva circolazione. Le emicranie possono essere debilitanti, il che è aggravato dal fatto che si ripresentano. Coloro che soffrono di emicrania eccezionalmente grave possono anche soffrire di vomito e diarrea, che possono […]
Emicrania conosci questi trattamenti alternativi