Nuova Mercedes GLS, un SUV di lusso a Los Angeles
Nuova Mercedes GLS, un SUV di lusso a Los Angeles

La nuova Mercedes GLS, SUV large-size di prestigio della casa tedesca, sarà presentata ufficialmente al Salone di Los Angeles.

In rete si possono vedere le immagini della nuova Mercedes GLS che entra di diritto nella grande famiglia della Classe S della casa tedesca.

E non potrebbe essere diversamente considerato che questo SUV è davvero lussuoso.

A dire il vero, la storica azienda tedesca si distingue per il tocco di eleganza che dà a tutte le sue vetture e questa nuova GLS, che non altro se non un buon restyling della GL, si distingue dagli altri SUV per accuratezza dei particolari, classe e stile tutto Mercedes-Benz.

La Mercedes GLS è proposta in nuove colorazioni, ha cerchi in lega e i tipici fari a Led che la casa monta in tutti i più recenti modelli.

Se diamo uno sguardo all’interno, vediamo un abitacolo del tutto rinnovato. Sette posti, consolle centrale con l’introduzione del display touch da 8 pollici in stile Tablet e sistema d’infotainment Comand Online.

E poi ancora troviamo nuovi touchpad e i comandi nel bracciolo, volante e sistema di climatizzazione con ionizzatore integrato.

Dotata di serie di tutti i più recenti sistemi di assistenza alla guida, nella nuova Mercedes GLS troviamo un motore V8 biturbo da 450 CV, nella versione GLS 450 il V6 biturbo da 367 CV.

Completano la gamma la Mercedes GLS 350d, con il V6 di 3000 litri a gasolio da 258 CV, e la sportiva GLS 63 AMG da 585 CV.

In tutte le versioni, tranne AMG, sono state montate la trasmissione integrale 4Matic e la doppia frizione 9G-Tronic.

Come optional c’è anche un pacchetto per la guida in fuoristrada che prevede il blocco elettronico del differenziale centrale e ridotte.

Loading...
Potrebbero interessarti

Legambiente, mari inquinati a causa degli scarichi non depurati

L’universo si sta lentamente spegnendo e molto meglio non va alla Terra,…

James Webb Space Telescope, sarà lui a svelarci la vita aliena

Gli astronomi potrebbero utilizzare il telescopio James Webb della NASA per iniziare…