Olivia Jackson, la stuntwoman perderà un braccio

Sfortunato incidente per Olivia Jackson che perderà un braccio

Fino dagli albori del cinema, le grandi star si sono rifiutate di girare le scene più pericolose, per non mettere a repentaglio la propria vita naturalmente, e nella storia non sono pochi i casi di incidenti accorsi alle loro controfigure.

Negli ultimi anni gli incidenti sono drasticamente diminuiti, grazie anche agli effetti speciali che sostituiscono le azioni più rocambolesche, ma uno sfortunato incidente è capitato a Olivia Jackson, e le è costato tantissimo.

La stuntwoman sudafricana, 32 anni, ha raccontato al tabloid britannico The Sun che le sarà amputato un braccio in seguito all’incidente occorso sul set di Resident Evil: The Final Chapter lo scorso settembre, quando la moto da cross guidata dalla Jackson si è schiantata contro una gru metallica che reggeva una telecamera.

La stuntwoman dopo aver urtato il braccio metallico di una gru con la sua moto da cross, era stata indotta in coma farmacologico per ottenere le cure necessarie  a causa delle lesioni gravissime riportate. A distanza di settimane cruciali per le cure la stuntwoman ha dato un annuncio difficile al tabloid britannico.

“Ho delle orribili cicatrici sul viso e vorrei riavere la mia vecchia faccia, ma ringrazio davvero di essere viva”, ha confessato al settimanale inglese.

Ricordiamo che prima di essere il “doppio” della Jovovich nelle scene più estreme di “Resident Evil”, la Jackson è stata la controfigura di Charlize Theron in “Mad Max: Fury Road” e di Rosie Huntington-Whiteley nello stesso film, di Gwyneth Paltrow in “Mortdecai” e di Elizabeth Olsen in “Avengers: Age of Ultron”.

Loading...
Potrebbero interessarti

Lindsay Lohan, lite violenta con l’ex prima di lasciarlo

Sempre più spesso siamo costretti a parlare di violenza sulle donne, di…

Megan Gracia Montaner, l’attrice diventerà presto mamma!

Nonostante i suoi fans ancora devono perdonarla fino in fondo per aver…